All’Accademia D’Alessandro gran successo per il Kyorughi Test

All’Accademia D’Alessandro gran successo per il Kyorughi Test

Ben 52 incontri svolti che hanno visto i piccoli atleti protagonisti di una giornata di sport emozionante

Domenica 13 Marzo 2016 presso la sede dell’A.S.D Accademia del Taekwondo si e’ svolta la prima edizione della nuova stagione sportiva, denominata KYORUGHI TEST. Un modo efficace per offrire ai piccoli atleti le prime esperienze di tipo agonistico in vista dei futuri impegni ufficiali. 40 piccoli atleti si sono sfidati su 2 aree di gara, al cospetto di emozionati genitori, tutto coadiuvato dal Maestro D’Alessandro, Maestro Federale, cintura nera V Dan e dai suoi tecnici Lorenzo Iacovelli, cintura nera III Dan e Davide Villano , cintura nera III Dan ed ufficiale di gara. Ben 52 incontri svolti che hanno visto i piccoli atleti protagonisti di una giornata di sport emozionante. Vedere gli atleti della categoria esordienti affrontarsi come i grandi del Taekwondo, lascia senza dubbio sperare in futuro agonistico fatto da protagonisti. Va subito detto che i piccoli atleti erano più che motivati, pronti a sfidarsi fino all’ultima tecnica per cercare di avere la meglio sul proprio avversario. Di altissimo livello gli incontri delle categorie femminili che si sono sfidate con una grinta singolare.

“Da anni proponiamo eventi del genere – commenta il Maestro D’Alessandro – rappresentano il modo migliore per offrire ai nostri ragazzi le prime esperienze agonistiche. Domenica è stato un successo incredibile,  osservare i piccoli atleti della categoria esordienti è senza dubbio il primo step per capire alcuni aspetti tecnici e mentali che i ragazzi mettono da subito in evidenza. Sono rimasto molto entusiasmo delle categorie femminili, davvero un livello molto alto. Per nostri meriti abbiamo un vivaio di circa 100 ragazzini, divisi tra esordienti e cadetti, quindi riunirci ed organizzare attività del genere in palestra per noi risulta piuttosto facile.  Da qui abbiamo attivato un progetto di costruzione dell’atleta che ci vedrà impegnati in circa 10 competizioni fino a fine anno sportivo.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy