Domani ritorna una nuova edizione della Marcialonga

Domani ritorna una nuova edizione della Marcialonga

Tutto pronto per la XVIII edizione della Marcialonga in salita Mercogliano-Montevergine, gara podistica a carattere nazionale organizzata dalla Pro Loco di Mercogliano in collaborazione con la Montemiletto Team Runners, che si terrà sabato 27 giugno.

La competizione avrà inizio alle ore 16.00, con partenza da Viale San Modestino, mentre la premiazione ufficiale, prevista per le ore 18.30, avrà luogo nell’area antistante il Santuario di Montevergine. Scelta precisa questa, che testimonia come la Marcialonga oltre ad essere una grande festa dello sport sia anche una manifestazione supportata da un forte spirito religioso che anima tanto i partecipanti quanto coloro che saliranno ad applaudire l’arrivo degli atleti e a far visita al Santuario.

Saranno ben 16,8 i kilometri che dovranno macinare i numerosi podisti, nazionali ed internazionali, che prenderanno parte alla Marcialonga come testimoniato dalle scorse edizioni. La salita campana, caratterizzata da frequenti tornanti e panorami avvincenti, risulta essere una delle più impegnative a livello nazionale, più per la durata del tragitto che per l’effettiva portata della pendenza, che mediamente si aggira intorno al 10,3%.

Grande attesa quindi per questo evento, che oltre ad essere una pietra miliare nel calendario degli eventi della Pro Loco è anche una delle competizioni sportive nazionali più affascinanti, sia per la complessità e varietà del percorso che per la cornice paesaggistica nella quale si svolge. “Siamo molto fieri di poter perpetuare negli anni questa tradizione della Marcialonga – dichiara il presidente della Pro Loco Vittorio D’Alessio – poiché essa è la testimonianza di come lo sport sia un prezioso mezzo di sviluppo per il nostro territorio, oltre che un collante perfetto per unire ed educare soprattutto le fasce più giovani della popolazione.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy