Gli Amatori della Bici protagonista in Lucania

Gli Amatori della Bici protagonista in Lucania

Domenica in sella per i ciclisti della valle del Sabato

Domenica scorsa il Circolo Amatori della Bici di Atripalda forte di una ventina di unità, di buon mattino si è incamminato da Atripalda verso la costa tirrenica della Lucania.

Il gruppo ciclistico, amante delle randonnè, oramai si è specializzato nella percorrenza delle lunghe distanze. I ciclisti della valle del Sabato, con a capo Domenico Giaquinta e Leopoldo De Falco, hanno pedalato per circa dieci ore coprendo una distanza di 235 km e un dislivello di 2500 mt con un unico obiettivo: giungere al cospetto del Cristo Redentore di Maratea!

Dopo aver attraversato per intero tutta la costa campana che corre da Salerno fin giù a Sapri, scorgendo scenari fantastici e panorami mozzafiato, nel pomeriggio sono entrati nel territorio lucano e con un ultimo sforzo hanno coronato il sogno e colorato l’impresa di giallo-fluo. Dello stesso colore si sono dipinte anche le strade dei numerosi micro-centri attraversati. Tanti i paesini cilentani che sono stati visitati dalla fila indiana di ciclisti, affiatati e per nulla affranti dalla lunga distanza ancora da percorrere e da quella già nelle gambe.

Questo mitico gruppo, sta divenendo sempre più unito e coeso in vista dei prossimi impegni, tra cui la Randonnè delle Sorgenti in provincia di Caserta e la Rando delle Orchidee in provincia di Salerno.

Se i randonneurs hanno appena dato il loro notevole contributo, domenica prossima si torna alle gare, e siamo sicuri che anche il team veloce darà lustro alle magliette fluo. A tal proposito ricordiamo che il Circolo Amatori della Bici di Atripalda sarà presente a Canosa per la Granfondo della provincia di BAT, prima di una serie di corse in territorio pugliese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy