Karate Trofeo Coni: La Fotino Accademy rappresenterà la Campania alla finale nazionale

Karate Trofeo Coni: La Fotino Accademy rappresenterà la Campania alla finale nazionale

Commenta per primo!

Dopo il primo posto ottenuto nella competizione regionale A squadre di Kumite per la Categoria Esordienti A tenutasi il 28 giugno scorso, con cui si è chiusa la Fase Regionale del Trofeo Coni 2015 presso il Palazzetto dello Sport di Ponticelli (NA), la Fotino Academy si accinge a disputare la Finale Nazionale che si svolgerà il prossimo sabato 26 settembre presso il “Ge Tur Village” di Lignano Sabbiadoro (UD), dove la giovane squadra irpina – composta dai cinque atleti Christian Genovese (-40kg), Sara Campanella (-42 kg), Mariano Sibilia (-50 kg), Celeste Russo (-53 kg) ed Ernesto Maglio (-61) – si contenderà il Titolo italiano quale unica squadra di karate rappresentativa del Coni regione Campania e, quindi, del karare campano.

Il programma della gara di karate prevede il controllo del peso degli atleti nella mattina di sabato 26 dopodiché avranno luogo gli incontri a partire dalle ore 13,30 senza soluzione di continuità fino allo svolgimento della finale. Il M° Emilio Fotino, già Maestro specializzato 6° Dan, si dichiara soddisfatto del lavoro fin qui svolto dalla sua squadra che ha continuato ad allenarsi anche negli scorsi mesi nell’ambito del Campo estivo “Piscina e karate” organizzato dalla “Fotino Academy by Shizoku Karate Avellino since 1970”, ed auspica che i suoi ragazzi possano portare fin sul podio nazionale i colori avellinesi e campani. L’obiettivo resta ambizioso, ma il cuore, l’impegno ed i buoni risultati fin qui ottenuti dalla squadra lasciano ben sperare!

Il Trofeo Nazionale dedicato al Karate si inserisce nella importantissima manifestazione organizzata dal CONI, che Coinvolge 4.000 atleti under 14, 400 tecnici per 33 discipline sportive saranno ospitati a Lignano Sabbiadoro dal 24 al 27 settembre. Ogni Regione parteciperà con le proprie delegazioni per una grande festa dello Sport. Discipline Presenti: atletica leggera – automobilismo – bocce – canoa – canottaggio – dama – danza – ginnastiche – giochi e sport tradizionali -golf – hockey su prato – judo – karate – kick boxing – motonautica – nuoto pinnato – orienteering – pallamano – pallapugno – pallatamburello – pattinaggio – pugilato – rugby – scacchi – scherma – sci nautico e wakeboard – squash – tennistavolo – tiro a segno – tiro a volo – tiro con l’arco – triathlon – vela.

Quindi davvero tantissimi sport tra cui anche gli Sport Paralimpici, la manifestazione si aprirà con il tour della fiaccola olimpica che partirà da Redipuglia, sede del monumentale cimitero militare dedicato alla memoria di oltre 100.000 soldati italiani caduti. Dalla località isontina, toccherà tutti i Comuni coinvolti nell’evento sportivo ed arriverà allo Stadio Teghil di Lignano per l’accensione del tripode, giovedì 24, durante l’evento inaugurale. L’ultimo tedoforo sarà la campionessa Alessia Trost, specialista del salto in alto. Insieme alla pordenonese ci saranno anche le “Stelle Olimpiche” regionali (Bruno Dreossi, Noemi Batki, Matteo Bisiani, Diego Cafagna, Chiara Calligaris, Luca Giustolisi, Michele Mian, Daniele Molmenti, Ibolya Nagy, Martina Orzan, Gabriella Paruzzi, Alessandro Talotti, Marta Zanetti, Gabriele Celegato, Elisabetta Marin, Paolo Vidoz, Eva Trevisan, Giulia Pignolo, Roberto Premier, Corinna Boccacini e Giacomo Matiz), a portare i cartelli delle 20 regioni durante la sfilata, in rappresentanza dell’eccellenza sportiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy