Rugby/C2: Due Principati, si va verso un torneo a dieci squadre

Rugby/C2: Due Principati, si va verso un torneo a dieci squadre

Commenta per primo!

E’ iniziata la terza settimana di preparazione al campionato di serie C2, 2015/16 per il Rugby Due Principati. Il direttore tecnico Maurizio Cascone, per questioni logistiche, ha voluto far disputare allo stadio Donato Vestuti di Salerno. Le sedute di allenamento sono iniziate come al solito, lunedì  e termineranno venerdì nel plesso salernitano di via Casalbore. Per domenica, invece, l’esperto tecnico salernitano, ha preferito concederla ancora libertà ai suoi uomini  mentre per quella successiva (27 settembre) sta valutando insieme al suo staff, di organizzare un allenamento congiunto o addirittura un’amichevole, per trovarsi così pronti alla prima tappa della Coppa Campania Seven (4 ottobre). L’intera rosa, con l’aggiunta degli atleti battipagliesi, sta lavorando sodo per trovare la forma in questa nuova avventura. Ancora ai box, Ruggiero, Castiello e Melone, a questi si è aggiunto Izzo che ha subito un trauma al ginocchio, causato da un incidente con il motorino, il quale il medico ha consigliato sette giorni di assoluto riposo. Altro volto nuovo, si è presentato alla squadra, lunedì scorso, trattasi dell’ex Wolves ed ex Eagles Cimitile: Carmine Ferraro, il possente pilone montefortese ha manifestato la seria intenzione di vestire la casacca verde/granata, così come, del resto il suo ex compagno di squadra: Danilo Elietto che ha iniziato l’intera preparazione con la franchigia. Ieri, intanto, il Comitato Regionale Campano ha diramato i calendari della serie C1, facendo sapere che per la compilazione di quello per la Serie C2, sta attendendo il completamento della procedura di Affiliazione o Riaffilazione di alcune Società iscritte. Il Comitato, parla dei Lions Nato, i militari della base con sede al “Carney Park” zona Campi Flegrei, che hanno presentato regolare domanda di iscrizione e la nuova franchigia Amatori Napoli/Rugby Afragola, già unite dallo scorso anno con l’Under 16 e la 18, da quest’anno insieme anche per la categoria Seniores. Le altre squadre che hanno aderito alla partecipazione del torneo, oltre aiPrincipi del Presidente Sbozza, sono i Wolves Ospedaletto, i Dragoni Sanniti,Spartacus Caserta, Rugby Scampia, Rugby Vesuvio, Acli Rugby Campobasso (ex Cus Molise) e la Pol. Sarno. La prossima settimana , sicuramente ne sapremo di più.

Anche i Due Principati presenti all’inaugurazione di un nuovo centro sportivo, inaugurato domenica mattina a Mercato San Severino, denominato campo Sant’Angelo, dove in futuro potrebbe trovare spazio anche la palla ovale. I giovani rugbisti avellinesi e salernitani, dai più piccini, under 8 e under 10, under 12, under 14 ed under 16, dalle 10:00 fino alle 13:00, sfidando il caldo sole settembrino, hanno dato vita ad una serie di esercizi, mostrando ai numerosi spettatori accorsi, le giocate dalla rimessa laterale (touche) e dalle mischie chiuse. Poi esercizi due contro uno, tre contro due, per poi disputare anche una partita a metà campo, nel più classico dei toccatini (rugby touch), meritandosi il classico terzo tempo offerto dalla giunta comunale sanseverinese, al gran completo. Insomma davvero un open-day. Presenti il Presidente Sbozza, il direttore tecnico Cascone e mister Stanzione nelle file salernitane, il Presidente dell’Avellino Rugby e vice dei Due Principati: Antonio Roca ed i tecnici Mernone e Romeo per la sponda irpina. Il Presidente Sbozza, non ha escluso che un nuovo open day, potrebbe essere organizzato per domenica 27 al parco Manganelli di Avellino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy