“Magiche contro Magika”: Ariano ci prova con Castel San Pietro

“Magiche contro Magika”: Ariano ci prova con Castel San Pietro

Commenta per primo!

Le Farine Magiche attendono la visita della Magika Castel San Pietro nell’ultimo match del 2015 al PalaCardito. Impegno ostico per le ufitane che proveranno a fermare la corsa della terza forza del girone B di serie A2.

PAROLA DI VARGIU – “Abbiamo margini di crescita, ma c’è bisogno di pazienza ed anche del supporto dei nostri tifosi, ancor di più in questi momenti di difficoltà. Paghiamo i cali di concentrazione. Paradossalmente martedì a Viareggio abbiamo giochiamo meglio, più di squadra. Forse ci ha demoralizzato non aver segnato abbastanza per la mole di gioco prodotta”. L’infortunio alla caviglia frena le velleità di Vargiu: “Non sto molto bene. Ho ancora dolore. Nell’ultima uscita è andata meglio. E’ stata la mia prima vera partita dopo un mese, ma non riesco ancora a dare quello che vorrei. Stasera sarà dura. Castel San Pietro è una squadra completa, solida sotto canestro dove noi spesso facciamo fatica.  Restiamo unite e proviamo a rendergli la vita difficile”.

L’AVVERSARIA – Castel San Pietro è reduce dalla gara dei record, persa solo dopo cinque tempi supplementari contro la capolista La Spezia. Una sconfitta che ha interrotto una striscia di otto successi consecutivi. In precedenza solo lo stop di misura all’esordio contro l’altra capolista imbattuta Ferrara. Le cifre parlano del terzo attacco del girone con percentuali non esaltanti, in linea addirittura con quelle arianesi (39,8 da due contro il 40,5% delle Farine Magiche, 26,8% da tre contro il 31% di Ariano). La differenza sta tutta nella solidità a rimbalzo e nella pressione difensiva. Le bolognesi sono seconde per palle recuperate e prime nel girone per rimbalzi totali. Addirittura primeggiano nell’intera serie A2 nei rimbalzi offensivi (13,6 per gara). Ciò grazie alla solidità della coppia Visconti-Brunetti sotto le plance ed all’apporto in questo fondamentale anche delle reattive e solide Santucci e Panella. Roster profondissimo in cui l’esperienza delle temibili tiratrici Panella e Pieropan e della front-line si fonde con la gioventù di qualità di Santucci, Franceschelli, Pazzaglia e Gianolla. Del resto coach Seletti lo scorso anno oltre che sfiorare la promozione in massima serie ha saputo portare le under 19 alla conquista del tricolore nelle finali nazionali disputatesi al Pala Zauli di Battipaglia.    

I PRECEDENTI – Due i precedenti in serie A2, entrambi relativi alla scorsa stagione: 1-1 il bilancio con una coppia di successi esterni.

CURIOSITA’ – Sarà la centesima presenza in serie A2 per Valeria Albanese. Cupido è a -1 da 150 punti con la canotta di Ariano. Vargiu è a -13 da 400 punti in serie A2, Valerio è a -18 da 700 punti in serie A2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy