Cab Solofra, pronostico rispettato: Torregreco cade in Irpinia

Cab Solofra, pronostico rispettato: Torregreco cade in Irpinia

Commenta per primo!

Comodo successo del Cab Solofra che a domicilio supera agevolmente nella quarta giornata del girone B la Sc Torregreco per 87-78 nel primo dei due appuntamenti casalinghi. Gara sempre in discesa per i padroni di casa sin dalla palla a due iniziale. I gialloblu, che recuperano D’Argenio assente nella trasferta di Roccarainola, provano ad aggredire immediatamente l’avversario con coach Iannaccone che ordina immediatamente la difesa zone press. Solofra scava un piccolo solco puntando i tardivi rientri di Torregreco: il contropiede sull’asse D’Argenio – Coppola produce il 10-3 del quarto minuto. Nemmeno la difesa a zona riesce a metter freno ai gialloblu che sono bravi a pungere nel cuore dell’area napoletana. La forbice si allarga fino al 18-5 ma é il semi gancio di Di Donna (i 33 punti finali rappresentano il suo massimo stagionale) frena l’emorragia in difesa per gli ospiti che faticano non poco ad attaccare la zona dei padroni di casa. Nonostante il largo vantaggio, il Cab non abbassa l’intensità ma chiude avanti il primo quarto sul 24-10. Più intraprendente è l’avvio di seconda frazione degli ospiti che segnano in tre minuti la metà dei punti realizzata nel periodo precedente. Immediata è la reazione degli irpini che replicano con cinque punti consecutivi di Fabio Iannicelli e il gioco da tre punti mandato a bersaglio da Giovanni Napodano (34-16 al 13′). Torregreco continua a litigare col ferro favorendo il piano tattico del Cab che non allenta il pressing nel pitturato con gli ingressi dei vari Tammaro e Izzo. Le ripetute palle perse rappresentano una letterale condanna per il team di Sabatino che sprofonda sul -31 (56-25) all’intervallo di metà gara. Non cambia la musica nel secondo tempo: Torregreco scollina arriva a quota quaranta sul tabellone con la penetrazione di Romito che premia il break dei viaggianti di 15-10 che si concretizza in sette giri di lancette. I partenopei prendono coraggio e con la tripla di Garofalo dall’arco riesce a trovare la tripla che assottiglia il divario sotto i venti punti (68-49). Solofra non sta a guardare ma risponde con l’accelerata di Coppola che si procura il fallo di Di Donna, chiudendo il tutto col tiro libero aggiuntivo. Di Lauro chiude con doppia mandata il match con la tripla del 74-52 al 33′. Solofra gestisce il vantaggio costruito in precedenza e contiene il tentativo di rimonta avversario che scende fin sotto la doppia cifra così come recita l’87-78. Sabato prossimo si rigiocherà ancora al Centro Polivalente quando sarà teatro del confronto col Santa Maria a Vico.

Cab Solofra: D’Argenio, Coppola 17, Cantelmo 17, Di Lauro 11, Esposito 2, Napodano 9, Ferrara 3, Izzo 8, Iannicelli 16, Tammaro 4. All.: Iannaccone

Torregreco: Garofalo 13, D’Amato 2, Romito 11, Di Donna 33, D’Amato 12, Iovane 7, Ostricaro. All.: Sabatino

Parziali: 24 -10, 56-25, 68-49

Arbitri: Saulle e Guerrasio di Salerno

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy