Sidigas, Sacripanti non vuole fare sconti alla sua Cantù

Sidigas, Sacripanti non vuole fare sconti alla sua Cantù

I lupi preparano la sfida contro la temibile compagine di coach Bazarevich. Ma i tifosi confidano nella nona sinfonia…

Commenta per primo!

Prosegue senza soluzione di continuità la preparazione della Sidigas in vista dell’anticipo valido per la settima giornata di ritorno della Serie A Beko contro l’Acqua Vitasnella Cantù, società in cui coach Sacripanti è cresciuto umanamente e professionalmente, costruendo mattone dopo mattone una carriera finora ricca di soddisfazioni.

La rivoluzione russa operata dal nuovo proprietario Gerasimenko ha portato ben sei nuove aggiunte nel roster canturino, oltre al nuovo coach, Sergey Bazarevich, chiamato in sostituzione di un incolpevole Fabio Corbani, che, prima dell’era russa, faceva quel che poteva con un budget molto limitato.

Una base più che buona, costituita dal capitano Abass, ala dotata di grande fisico e atletismo, grande prospetto italiano, dal tiratore mortifero Heslip e dai lunghi Wojciechovski e Tessitori, è stata integrata con acquisti di spessore, di grande solidità e talento.

Ci riferiamo al folletto Hodge, uno dei migliori assist man della lega, alla guardia slovena Lorbek, protagonista di una breve apparizione anche in Irpinia nella stagione 2011/2012, all’esperto play Ukic, che non ha bisogno di presentazioni, alle ali Ignerski, versatile e ormai conoscitore del basket italiano per la sua lunga militanza nel Belpaese e Johnson, ex Pistoia, giocatore dalle lunghe leve e capace di far male sia fronte che spalle a canestro.

Completa il restyling voluto dal focoso patron russo il centro ucraino Fesenko, 216 cm per 130 chilogrammi, ex Nba, roccioso e tecnico, che viaggia a 14.5 punti e 8.8 rimbalzi di media in 6 partite.

Coach Sacripanti e il suo staff sanno bene che la compagine biancoblu è da prendere con le molle. Sarà fondamentale serrare le maglie in difesa, limitando i tiratori canturini e coinvolgere il lungo Fesenko nelle difese sui pick and roll, sfruttandone la poca mobilità.

Appuntamento domani a mezzogiorno al PalaDelMauro per un gustoso aperitivo cestistico, con la speranza che i tifosi e tutti gli appassionati possano assistere alla nona sinfonia biancoverde.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy