Solofra sbanca Casapulla: nei playoff sfida al Portici

Solofra sbanca Casapulla: nei playoff sfida al Portici

Netto successo dei conciari sul campo dell’Irtet

Il Cab Solofra onora nel migliore dei modi l’ultima gara di stagione regolare, superando nel 26° turno per 62-83 l’Irtet Casapulla. I gialloblu chiudono al quarto posto in classifica con 34 punti scavalcando in classifica proprio la formazione di Terra di Lavoro in virtù degli scontri diretti a favore. I conciari avranno così il fattore campo a favore nel primo turno playoff che prenderanno il via nel prossimo week end. Avversario lo Sporting Portici.

Iannaccone deve fare ancora a meno di Giovanni Napodano alle prese coi problemi muscolari palesatisi nel match di Benevento e Iannicelli fermato dalla febbre. Out Lillo, Bonsignore e Spaziante per problemi fisici sulla sponda locale. Avvio equilibrato con capitan Esposito che rompe il ghiaccio dalla linea dei tre punti. Solofra gioca in maniera sciolta in attacco ma Di Lorenzo risponde di apri moneta regalando il primo vantaggio ai padroni di casa (6-5). Ritmi blandi alla tendostruttura di via Kennedy dove gli errori dalla distanza prevalgono sulla prevalgono sulla precisione. Solofra prova l’arma della velocità e viene ripagata da Cantelmo che scava il primo allungo. Di Lauro fa la voce grossa nel pitturato ed il Cab doppia gli avversari (8-16). L’Irtet si tiene a contatto con Benenato che prima non fallisce l’appuntamento dalla lunetta e qualche istante rubando palla a Cantelmo. Solofra riscappa con Di Lauro a pochi secondi dalla sirena del primo periodo.

Casapulla rimette le marce forti in apertura di secondo quarto: Di Lorenzo punge ancora dalla lunga distanza ed il tabellone registra il recupero dei casertani (28-24) chiudendo un break di 9-6 prima del timeout di coach Iannaccone che prova un po’ a scuotere gli animi. Le seconde linee casapullesi hanno un buon impatto sul match: Nacca diventa un rebus per la difesa conciaria che gioca di esperienza nella metà campo offensiva. Nel momento in cui gli attacchi pagano dazio per le polveri bagnate, è Izzo ad iscrivere a referto i primi punti di giornata. Meglio Casapulla in avvio di seconda frazione: Pavone veste i panni di Arsinio Lupin e corre ad appoggiare il terzo punto della sua gara. Di Lorenzo è una macchina dai 6,75 metri ma la velocità di Cantelmo consente agli irpini di conservare il comando del gioco sul 50-44 col 2/2 dalla lunetta mandato a bersaglio da Luca Coppola. Monteforte ordina la zona che viene bucata con una certa facilità da Gasparri. Solofra conserva la doppia cifra di vantaggio a ridosso della terza sirena finale (50-60 al 28’). Ennesimo tentativo di rientro portato a termine dall’Irtet con Nacca che manda a bersaglio il piazzato dai cinque metri. Il Cab prende il largo ad inizio di ultima frazione quando il tabellone segna il + 14 (56-70).  Izzo sale in cattedra su entrambe le metà campo obbligando Casapulla a prendere soluzioni lontano dal canestro e prendendosi le sue responsabilità in attacco tanto che il Cab manda in archivio l’incontro con tre minuti d’anticipo (58-77).

Irtet Casapulla: Benenato 14, Pavone 3, Di Lorenzo 8, Delli Paoli 2, Olivetti 8, Fusco, Maiello 2, Damiano 3, Nacca 15, Zizzo, Avella, D’Aiello 2. All.: Monteforte

Cab Solofra: D’Argenio , Cantelmo 23, Pergolese 4 , Esposito 5, Coppola 14, Ferrara 2, Di Lauro 14, Tammaro , Gasparri 8 , Izzo 13 . All.: Iannaccone

Arbitri: Guerrasio e Morra

Parziali: 15-22, 37-41, 56-64

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy