Futsal Femminile – Pareggio per l’Asd Taurasi Woman nella finale. In Serie C1 vola la Futsal Koine.

Futsal Femminile – Pareggio per l’Asd Taurasi Woman nella finale. In Serie C1 vola la Futsal Koine.

Mister Marchetti: “Queste ragazze hanno dato il cuore. Taurasi e l’Irpinia devono essere orgogliose di loro”

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5
Un pareggio con il sapore di sconfitta, per quanto sia stato frutto di una partita combattuta fino alla fine. Beffa per le ragazze dell’Asd Taurasi Woman nella finale playoff per l’accesso in Serie C di Futsal Femminile.  L’ASD TAURASI WOMAN si arrende al regolamento che premia nell’arco dei 60 minuti la squadra meglio piazzata durante il campionato, motivo per cui in C1 ci andrà la FUTSAL KOINE’ arrivata seconda in campionato.
Allo Stadio dei Pini di Macerata Campania la sfida termina 3-3 e l’unico risultato a disposizione delle granata di mister Marchetti era il successo: un 3-3 pirotecnico scaturito nel secondo tempo, con il rammarico della decina di tifosi taurasini presenti in gradinata per sostenere le ragazze dell’Asd Taurasi Woman. Tifosi rammaricati ma al contempo orgogliosi di quanto messo in campo dalla squadra a livello di grinta e intensità. Non si poteva chiedere di più!
Il Taurasi approccia bene alla sfida e nei primi 30 minuti di gioco regge l’urto delle avversarie e termina la prima fazione sullo 0-0. Al minuto 11 del secondo tempo arriva però la prima svolta della partita: Borriello dopo una bellissima giocata porta in vantaggio il Taurasi e fa esplodere il settore ospiti. Le avversarie però non ci stanno e nel giro di pochi minuti si portano in vantaggio 2-1. A 10 minuti dal termine il Taurasi era costretto a fare 2 goal; ancora Borriello riporta la squadra granata in parità e 5 minuti dal termine si riaprono i giochi. L’occasione per vincere la partita capita a 3 minuti dal termine dove dopo un uno-due tra Stanco e Mottola si arriva davanti al portiere avversario ma la stanchezza la fa da padrona e si sbaglia una clamorosa occasione.
Il finale è al cardiopalma, la Koinè ripassa in vantaggio, il Taurasi la riprende a 30 secondi da termine con Mottola ma non basta. La gara termina 3-3.
Per l’ASD TAURASI WOMAN sfuma così il tanto agognato sogno promozione, seppur con la consapevolezza di aver dato tutto.
A fine gara il mister dell’ASD TAURASI WOMAN, Steven Marchetti:  Sono commosso dalla prestazione che oggi le ragazze hanno compiuto in campo, e dalla stagione fatta. Nello spogliatoio avevo chiesto una sola cosa” lasciare l’anima su questo campo” comunque sarebbe andata era già un successo per noi. Loro sono state di parola e hanno dato tutto quello che avevano, alcune hanno giocato da infortunate e questo dimostra tutto il loro attaccamento a questa maglia. Da oggi Taurasi deve andare fiera, deve essere consapevole che esiste una squadra, un gruppo di fantastiche ragazze che ha sfiorato un impresa storica” -prosegue il mister- “Non posso fare altro che ringraziarle ad una ad una: MARIAROSA CACCAVELLA, DI IORIO MARILU’, DE GENNARO MARIA ROSARIA, BORRIELLO CARLA, D’ITALIA MARTINA, MOTTOLA VERONICA, STANCO SAMANTHA, DE PROSPO MARTINA, SAVIGNANO NADIA, D’AMBROSIO SERENA, FORGIONE NOEMI, NATALIA FALCONE e un grazie va anche a chi ci è sempre stato vicino, l’avvocato Augusto Guerriero, Antonio Buono, azienda vitivinicola Guerriero, il gruppo Taurasi Viva. Avanti ASD TAURASI WOMAN”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy