Ore 17:30, l’Irpinia si ferma: c’è una Coppa da portare a casa

Ore 17:30, l’Irpinia si ferma: c’è una Coppa da portare a casa

Sandro Abate contro Asti. In diretta tv e a 900 chilometri di distanza, lIrpinia prova a portare a casa una Coppa.

di Redazione Sport Avellino

La Scandone prima, la Pallavolo poi. Dopo il nulla. Oggi il Sandro Abate può portare a casa un trofeo storico. Può portare a casa la Coppa Italia di futsal. In diretta nazionale a partire dalle 17.30 su Sportitalia, la formazione irpina deve battere l’Asti. E deve farlo in grande emergenza. Senza Fellipe Mello e Angelo Schininà squalificati.Il brasiliano paga l’espulsione di ieri contro il Cobà, l’italiano era in diffida. Per i piemontesi mancherà Fiscante, pure lui squalificato perché diffidato ed ammonito nella gara vinta contro il Lido di Ostia. Nuccorini è in emergenza. Può contare però sul rientro di Massimo Abate dalla squalifica e potrà utilizzare Lolo Suazo, ieri in tribuna per scelta tecnica. Ancora poche ore, quindi. Poi via alla finalissima. Sandro Abate che sogna di riportare in Irpinia un trofeo storico. Poi il campionato. Perché c’è ancora da conquistare la promozione in A1.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy