Calcio Promozione – Fc Avellino, nulla da fare: vince l’Accadia

Calcio Promozione – Fc Avellino, nulla da fare: vince l’Accadia

Biancoverdi in vantaggio poi recuperati dai padroni di casa

Commenta per primo!

Niente da fare per il Football Club Avellino che esce sconfitto sul campo della terza forza del campionato Sporting Accadia. La prima emozione della gara è biancoverde: all’8’pt è capitan Cunzo ad involarsi in velocità e a colpire a rete di prima: la palla va alta. Lo Sporting Accadia però reagisce e prima Guardabascio al 13′ fa le prove del vantaggio, provando in una sforbiciata che termina a lato, e poi, solo due minuti dopo, trova il gol dell’1-0 depositando facilmente in rete su assist di Sorrentino. L’F.C. Avellino non si lascia colpire e dopo tre minuti trova il pronto pareggio: Carpenito infila per D’Argenio che vince un rimpallo e deposita in rete il gol dell’1-1. Al 23′ Della Marca ci prova su punizione, ma D’Arienzo risponde bene.  Dieci minuti dopo Coppola entra in area, rientra e tira forte ma la palla va alta. Al 42′ poi occasionissima per i locali con Sorrentino che veloce su punizione pesca Della Marca, il quale si divora un gol fatto a tu per tu con D’Arienzo. Dopo il tiro alle stelle di Grillo, si chiude il primo tempo sull’1-1. Nella ripresa inizia meglio lo Sporting Accadia che al 5′ si rende pericolosa con Guardabascio che, servito da Sorrentino, prende la mira ma tira al lato. Al 9’st poi ottimo inserimento di Sorrentino che tira a botta sicura ma D’Arienzo gli dice di no. Lo stesso portiere avellinese, sul successivo angolo, si supera compiendo un miracolo sul tiro di Tommaselli. L’Accadia corre forte e subito dopo D’Arienzo salva di piede sul tiro a botta sicura di Della Marca. Ancora i foggiani al 16’st con Walter Russo che in contropiede si invola ma tira fuori sul primo palo. Due minuti dopo lo stesso Russo viene fermato in area da De Feo, per l’arbitro è rigore: dal dischetto Guardabascio spiazza D’Arienzo per il vantaggio dello Sporting Accadia. Gli avellinesi allora reagiscono e al 21′ Cunzo viene travolto in area mentre batte a rete ma l’arbitro fa continuare. Troppe proteste, l’arbitro espelle Carpenito e l’FC Avellino è costretto a giocare il resto di partita in dieci contro undici. Lo Sporting torna all’attacco: al 26’st Gaurdabascio tenta l’incornata ma la palla si perde al lato, poco dopo, sugli sviluppi di un angolo Sorrentino colpisce la base del palo alla destra di D’Arienzo. Gli avellinesi provano su punizione con Musto che tenta di sorprendere Caruccio il quale recupera in tempo la posizione. Al 33’st su azione di calcio d’angolo, Flammia va di testa sfiorando il palo alla sinistra di Caruccio. Al 35’st il direttore di gara sventola il secondo cartellino rosso per gli avellinesi, stavolta è Pasquale a dover lasciare il campo. Nonostante la doppia inferiorità numerica l’FC Avellino non smette di provarci e al 36′ Cunzo prova il piazzato dai venti metri ma Caruccio blocca a terra in due tempi. Al 45’st, infine, in contropiede il neo entrato Sanseverino spara addosso a D’Arienzo. E’ di fatti l’ultima emozione della partita, arriva il triplice fischio finale dell’arbitro che sancisce la sconfitta del F.C.Avellino sul campo dello Sporting Accadia. Nonostante il risultato negativo, da sottolineare la prestazione positiva della squadra che, vista anche la differenza di caratura delle due squadre, è restata in partita anche in 9 contro 11. Stavolta, a fare la differenza, anche due episodi arbitrali: il rigore molto generoso concesso ai locali e quello, evidente, negato agli ospiti. Ottimo l’assalto finale così come l’aspetto caratteriale ma purtroppo, se oltre alle difficoltà di una giovane squadra si aggiungono anche fischi contrari, i sacrifici restano vani.

SPORTING ACCADIA   2
F.C. AVELLINO               1

Marcatori: 15’pt Guardabascio (SA), 18’pt D’Argenio (FCA), 19’st (rig.) Guardabascio (SA).

SPORTING ACCADIA: Caruccio, Coppola, Savio, Altieri, Pizzulo, Tommaselli, Galasso (42’st Sanseverino G.), Sorrentino, Guardabascio, Della Marca, Grillo (7’st Russo).  A disp.: Greco, Spinazzola, Sanseverino E., Grasso, Lo Conte.  All.: Macera

FOOTBALL CLUB AVELLINO: D’Arienzo; Lanzetta (1’st Pasquale), De Feo, Flammia, Iandiorio; Carpenito, Musto, Cucciniello R. (12’st Russo)(43’st Mele), D’Argenio; Guerriero, Cunzo.  A disp.: Barletta C., De Nardo, Casanova, Di Cairano.  All.: Spica

Arbitro: Antonio Pio Pascuccio di Ariano Irpino.
Assistenti: De Stefano e Angelillo di Nola.

Espulsi: 22’st Carpenito (FCA) per proteste, 35’st Pasquale (FCA) per gioco scorretto.

Ammoniti: Caruccio, Della Marca (SA), Musto, Cucciniello (FCA).

Note: si è giocato al “Durante” di Savignano Irpino (AV). Giornata calda. Spettatori presenti circa 150.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy