Mercogliano, l’avventura inizia con tanti colpi

Mercogliano, l’avventura inizia con tanti colpi

C’è fermento a Mercogliano. Si attende solo l’ufficialità per la riammissione nel campionato di Seconda Categoria. Il presidente Sarti intende fare le cose per bene e, dopo aver presentato la domanda di riammissione nel campionato di seconda categoria, non sta perdendo tempo per allestire una squadra in grado di competere contro chiunque. E, perchè no, regalarsi il doppio salto di categoria. Numerosi i colpi messi a segno nelle ultime settimane. Nel dettaglio sono arrivati:  l’esterno destro Christian Cesa, classe ’91; il mancino, classe ’91 Gianmarco Scala; l’ex attaccante delle giovanili dell’Avellino Raffaele Nava, l’altro attaccante, ex Solofra, Vincenzo Mauta ed infine l’ex mediano della Virtus Avellino Alessandro Dello Russo. Trattativa in corso con i fratelli Manlio e Vincenzo Iannaccone. Il primo difensore, il secondo centrocampista che avevano giocato con il Rione Mazzini nel campionato di Promozione. Ufficiale anche il nuovo tecnico: sarà il mercoglianese doc Nicola De Angelis, una vita da calciatore proprio nella storica formazione mercoglianese de Il Lupo e quella atripaldese della San Francesco. A condurre le operazioni di mercato il diesse Giuseppe Salvio che, consapevole delle difficoltà che un campionato come questo richiede, non nasconde le velleità di un torneo da protagonista.

La foto è tratta da mercoglianonews.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy