Prima Categoria – La Galluccese di misura sul Paternopoli

Prima Categoria – La Galluccese di misura sul Paternopoli

Vince la Galluccese, ma che fatica. Il Paternopoli di mister Rolando Carullo fino alla fine è rimasto in partita. Il guizzo di Fiordellisi al 57’ ha permesso alla capolista di mantenere il vantaggio di sette lunghezze sulle inseguitrici Montella e Centro Storico Avellino entrambe vittoriose in trasferta a Mirabella e Volturara. Emozioni a raffica già nella prima frazione. Cola Antonini nega la gioia del gol al 25’ a Cunzo. Girata di testa dell’ariete biancoverde, miracolo dell’estremo difensore ospite. Al 40’, il numero uno del Paternopoli si ripete su Nunziante C. che in sforbiciata trova la porta, ma anche il riflesso del calciatore del Paternopoli. Nella ripresa la Galluccese spinge subito sull’accelleratore ed al 57’ passa meritatamente in vantaggio. Verticalizzazione per Calienno, l’ex Real Forino protegge palla e serve Fiordellisi che batte Cola Antonini. Esplode il “Roca” e la panchina di mister Gherno Giannasca. Il gol per la Galluccese è una liberazione. Il Paternopoli a questo punto si riversa nella metà campo della Galluccese. Due conclusioni di Penta ben parate da D’Arienzo e niente più. I locali con gli innesti di Cannaviello e di Gerardo Nunziante in contropiede nel finale sfiorano due volte il gol del raddoppio. Auriemma di Nola dopo cinque interminabili minuti di recupero fischia la fine. La Galluccese continua la scalata verso la Promozione ed inizia nel migliore dei modi il girone di ritorno. Al termine della sfida il presidente del sodalizio avellinese Sebastiano Galluccio: “Una vittoria fondamentali. Abbiamo risposto con una vittoria alle nostre dirette rivali per il titolo. La Galluccese settimana dopo settimana sta dimostrando di essere un gruppo forte, compatto che lotta su ogni pallone fino al 95’”. Elogi al tecnico Giannasca, ma guai a pensare che il campionato sia già finito: “Pensiamo partita per partita poi si vedrà. Il campionato è lungo e contro le squadre che lotteranno per salvarsi non avremo vita facile. Voglio fare i complimenti al Paternopoli che mi ha fatto una bella impressione”.

Galluccese: D’Arienzo, De Nunzio, Storti (60’ Tufano), Cucciniello R., Iandoli, Cesa, Nunziante C. (70’ Nunziante G.), Cucciniello G., Cunzo, Fiordellisi (75’ Cannaviello) A disp: Pescatore, Pennetti, Lombardini, Cecere All: Giannasca

Paternopoli: Cola Antonini, De Ninno, Melchionno, Speranza, Pugliese, Covino, Barbieri, Castagnese, Stallone, Penta, Lepore A disp: Rosino, Cerundolo, Petruzzo All Carullo

Arbitro: Auriemma della sezione di Nola

Reti: 57’ Fiordellisi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy