Promozione – Nuovo passo falso per l’Fc Avellino battuto dal Grotta

Promozione – Nuovo passo falso per l’Fc Avellino battuto dal Grotta

Dopo la sconfitta sul campo dello Sporting Accadia rimedia un altro ko contro la squadra di Bruno

Commenta per primo!

Niente da fare per il Football Club Avellino che, dopo la sconfitta sul campo dello Sporting Accadia, rimedia un altro ko, stavolta interno, contro il Grotta di mister Bruno. Neanche il tempo di iniziare e gli ospiti passano subito in vantaggio con Catarazzuolo che approfitta di un errore di De Nardo ed infila D’Arienzo in uscita. La squadra di Spica però reagisce prima col sinistro a lato di Iandiorio e poi al 13′ con Guerriero, che dopo una respinta in area indovina il sette alla destra del portiere trovando il pareggio avellinese che, però, dura poco. Infatti cinque minuti dopo Cataruozzolo lancia Lamberti che con un gran tiro ad incrociare infila D’Arienzo per il nuovo vantaggio ospite. L’FC Avellino subisce il colpo e dopo soli due minuti il Grotta cala il tris, ancora con Lamberti che stavolta indovina un sinistro dai venti metri. Al 31′ ospiti vicini al poker col diagonale velenoso di Santese che sfiora il palo alla destra di D’Arienzo. Gli avellinesi reagiscono nuovamente sul finire del primo tempo: al 35′ Guerriero ci prova dalla distanza ma la palla va alta, al 38′ Cucciniello è sfortunato colpendo il palo direttamente su punizione e infine al 42′, sugli sviluppi di una punizione, Musto prima e Flammia poi non trovano la deviazione vincente in area. Così ai va negli spogliatoi sul risultato di 1-3. Nella ripresa il Football Club Avellino gioca bene e risulta diverse volte pericoloso. Al 5′ De Feo, servito da Santamaria, apre troppo il compasso. Al 17′ poi è Iandiorio a provarci col mancino ma la palla non prende il giro giusto. Dieci minuti dopo Cunzo tenta in girata ma il portiere ospite fa buona guardia. Ancora, al 28’st l’autore del gol Guerriero cerca il jolly dai trenta metri. Gli avellinesi continuano ad attaccare e in pochi minuti sono pericolosissimi: al 32′ è ancora Iandiorio a cercare il tiro a giro ma il portiere respinge, subito dopo Nakov mette al centro per Cunzo che sfiora la traversa, poi al 34′ Musto vede Cornacchia fuori dai pali e cerca di sorprenderlo, ma l’estremo difensore si salva in due tempi. Nel miglior momento locale, arriva il colpo del ko al 37’st: D’Arienzo è impreciso su un tiro-cross e Di Donato cala il poker del Grotta depositando a porta sguarnita. A quattro minuti dal termine gran giocata di Cunzo che, dopo un sombrero all’avversario, batte il portiere con un pregevole sinistro dai 20 metri firmando il 2-4. Al primo di recupero, Musto prova il tiro sugli sviluppi di un angolo ma colpisce male e la palla va alle stelle. L’ultima occasione è ospite, con D’Arienzo che dice di no al neo-entrato De Mari rispondendo con un intervento prodigioso a tu per tu con l’avversario. Finisce così. Secondo KO consecutivo per i ragazzi di mister Spica che vengono di nuovo risucchiati in zona playout.

FOOTBALL CLUB AVELLINO: D’Arienzo; De Nardo (1’st Nakov), De Feo, Flammia, Iandiorio; Santamaria (17’st Mele), Musto, Cucciniello R., Casanova (26’st Di Cairano); Guerriero, Cunzo. A disposizione: Barletta C., Pennetti, Mascioli, Di Nuzzo. All.: Spica

GROTTA 1984: Cornacchia, Riccio, Caruso, Santese, Penta, Fiore, Antohi, Botta, Cataruozzolo (34’st De Mari), Lamberti (39’st Abruzzese), Di Donato (47’st Villani). A disposizione: Losanno, Donati, Volzone. All.: Bruno

Arbitro: Gaetano Gaeta di Nocera Inferiore

Assistenti: De Pascale e Benevento di Nocera Inferiore

Ammoniti: De Feo (FCA), Penta, Cataruozzolo (G)

Note: si è giocato al “Roca” di Avellino, giornata calda e soleggiata. Spettatori presenti circa centocinquanta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy