Aglietti: “Non siamo stati fortunati ma bravi a ribaltare il risultato. Addae? Si è svegliato alle 11 quindi…”

Aglietti: “Non siamo stati fortunati ma bravi a ribaltare il risultato. Addae? Si è svegliato alle 11 quindi…”

Il tecnico dell’Ascoli felice per la vittoria parla anche del momento no dei biancoverdi

Una partita combattuta contro un Avellino che va in vantaggio e poi viene fermato da due legni e da un rigore dubbio concesso ai bianconeri. Il tecnico del Picchio però non ci sta e chiarisce che: “Credo che al di la di tutto sono cinque partite che abbiamo episodi contro e non abbiamo mai recriminato. Una partita combattuta ma non abbiamo vinto per sola fortuna. Ci può stare per i legni colpiti dall’Avellino ma non era facile ribaltare una partita del genere e l’Ascoli ci è riuscito mettendo in campo una prestazione maiuscola”.

Il tecnico parla anche dei lupi che nonostante il cambio in panchina non hanno cambiato identità: “L’Avellino è una squadra che attualemente ha qualche difficoltà con un reparto più forte e uno più in difficoltà e quindi ogni partita può avere i suoi vantaggi o svantaggi in relazione alle potenzialità dell’avversario. Ci sono diverse squadre sullo stesso livello e quindi sarà dura fino alla fine per tutti”.

Poi il tecnico ha spiegato cosa è accaduto riguardo all’esclusione di Addae che è andato addirittura in tribuna: “Addae? Alle 11 dormiva ancora quindi ho fatto delle valutazioni che vanno nell’interesse della squadra. Il giocatore deve crescere e oggi l’Ascoli ha dimostrato che può fare a meno di alcuni suoi atteggiamenti che non fanno bene al gruppo. A me interessa la squadra e non certamente il singolo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy