Al via la Coppa d’Africa con l’unico giocatore di B targato Avellino

Al via la Coppa d’Africa con l’unico giocatore di B targato Avellino

Domani in Gabon scatta la Coppa d’Africa. Nella partita inaugurale del torneo sarà subito protagonista Idrissa Camara, che con la sua Guinea Bissau sfiderà proprio i padroni di casa

Domani in Gabon scatta la Coppa d’Africa. Nella partita inaugurale del torneo sarà subito protagonista Idrissa Camara, che con la sua Guinea Bissau sfiderà proprio i padroni di casa (ore 17). Una partita storica per le “Volpi”, alla loro prima partecipazione in una competizione così importante. Dopo aver stupito nelle qualificazioni, gli uomini del ct Baciro Candé proveranno ancora a sorprendere. A trascinare la squadra, neanche a dirlo, il centrocampista Zezinho, l’attaccante Cicero e appunto il biancoverde Camara.

Non sarà facile, visto il difficile girone toccato in sorte alla debuttante. Dopo la sfida al Gabon di Aubameyang, Camara e compagni dovranno confrontarsi con il Camerun di Aboubakar (18 gennaio, ore 20) e con il Burkina Faso di Pitroipa (22 gennaio, ore 20). Sfide affascinanti contro grandi stelle. Un grande orgoglio per Camara, che potrà rappresentare il proprio paese e mettersi alla prova contro grandi squadre. E un grande orgoglio anche per l’Avellino e per tutta la Serie B. Camara, infatti, sarà l’unico rappresentante del campionato cadetto italiano ad essere impegnato in Gabon. Un primato eccezionale, se si considera che nell’ultima edizione del 2015 non era presente nessun calciatore della Serie B italiana. Gli ultimi calciatori di B convocati in Coppa d’Africa furono Boakye (Ghana) e Nwankwo (Nigeria, squadra vincitrice) nel 2013, quando addirittura si rischiò il tris visto che Dianda (all’epoca alla Ternana) fu scelto come prima riserva dal Burkina Faso. Ora dunque tocca a Camara rappresentare il torneo cadetto. Un qualcosa che sicuramente farà felice il presidente di Lega Abodi, molto sensibile ad eventi come questo che possono certamente valorizzare l’immagine del torneo cadetto. Camara dunque farà da portabandiera per l’Avellino e per l’intera B in Gabon. L’augurio è che la sua stella possa brillare nel firmamento africano. A tifare per lui ci sarà un campionato intero.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy