Anticipata la goal-line tecnology nelle competizioni europee. Ecco quando la vedremo in serie B

Anticipata la goal-line tecnology nelle competizioni europee. Ecco quando la vedremo in serie B

Previsto dalla Uefa un leggero anticipo dell’introduzione della tecnologia dell’occhio di falco nelle competizioni europee

Il comitato esecutivo dell’Uefa, riunitosi oggi a Nyon, ha approvato l’uso della goal line technology, ha deciso di anticipare l’introcduzione di questo aiuto agli arbitri già da quest’anno e precisamente in occasione delle finali di quest’anno della Champions League e dell’Europa League, che si disputeranno rispettivamente a Milano il 28 maggio e a Basilea il 18 maggio. La tecnologia che segnala il passaggio completo del pallone oltre la linea di porta e di conseguenza la validità del gol era prevista per la prossima stagione ma la Uefa vista la validità del sistema ha voluto anticipare i tempi.

Quando si potrà vedere questa tecnologia anche sui campi di serie B? Pare certezza l’utilizzo nella fase dei play-off di questa stagione ma per diversi problemi logistici, ammessi dallo stesso presidente Abodi, ma anche a costi molto alti per un campionato come la B, non è ancora prevista nessun ingresso ufficiale dell’occhio di falco nemmeno per la prossima stagione. Ad oggi questa tecnologia è ritenuto uno strumento indispensabile per evitare che le partite vengano falsato da un’errata valutazione della terna arbitrale. Al momento le squadre di B dovranno accontentarsi della fase play-off per non gridare al gol, non gol fischiato dall’arbitro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy