L’Arsenal ad Ascoli per Bastien e Jankto

L’Arsenal ad Ascoli per Bastien e Jankto

Il capo osservatore dell’Arsenal ospite al Picchio per Ascoli-Avellino. Sul suo taccuino i nomi di Bastien (non ha giocato) e Jankto (proprietà Udinese).

Dall’Inghilterra ad Ascoli. Missione italiana per il capo osservatore dell’Arsenal Neil Anthony Banfield arrivato al Del Duca col preciso intento di relazionare su due calciatori in particolare. Il primo, Samuel Bastien, dell’Avellino ma di proprietà Anderlecht, non ha giocato. Il secondo, Jakub Jankto, classe ’96, dell’Ascoli di proprietà Udinese, ha anche segnato disputando una grandissima partita. La caccia degli inglesi è cominciata. Specie sul gioiellino belga, di proprietà Anderlecht, Samuel Bastien, adocchiato da mezza serie A italiana e dal Liverpool che ha già avanzato le sue proposte alla società belga. ma adesso, la puntatina di Sir Banfield al Del Duca, servirà, forse, per aumentare la concorrenza. Bastien, in Irpinia con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore dell’Avellino ma con controriscatto a favore dell’Anderlecht, sta disputando un grandissimo campionato. Da trequartista, in pratica. Un nuovo ruolo visto che era arrivato in Irpinia da mediano basso (così giocava nelle giovanili prima del suo arrivo in Italia ndr). Banfield non ha potuto relazionare su di lui. Tesser lo ha tenuto in panca. ci saranno altre occasioni per vederlo all’opera. Non per Jankto che ha segnato e giocato una grandissima partita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy