Avellino Calcio – Sotto la pioggia decide Sforzini. Budoni piegato due a uno

Avellino Calcio – Sotto la pioggia decide Sforzini. Budoni piegato due a uno

di Leo Pecorelli, @pecorelli_leo

Avellino-Budoni 2-1

AVELLINO (4-4-2): Viscovo; Dionisi, Capitanio, Dondoni (39′ st Pepe), Betti; Tribuzzi, Matute (8′ st De Vena), Di Paolantonio (30′ st Gerbaudo), Da Dalt (19′ st Ciotola); Sforzini, Mentana (8′ st Buono). A disp.: Pizzella, Patrignani, Omohonria, Corcione. All.: Bucaro.

BUDONI (4-3-3): Donini; Musu, Farris (42′ st Raimo), Varrucciu, Pantano; Varela, Spina, Sariang; Steri, Spano, Villa. A disp.: Trini, Moro, Saiu, Santoro, Cisse, Gungui, Murgia, Pusceddu. All.: Cerbone.

ARBITRO: Sicurello di Seregno.

Guardalinee: Pizzi-Pavone.

MARCATORE: 19′ pt Capitanio, 27′ st Spano, 40′ st Sforzini.

Ancora una vittoria. Piegato anche il Budoni. Gli irpini trionfano, per due a uno, contro i sardi. La vittoria dei lupi, però, coincide nuovamente con la vittoria del Lanusei, per uno a zero, contro l’Ostiamare. Per il match odierno, Bucaro cambia qualcosa: dentro Mentana, Capitanio e Dondoni, per sopperire alle assenze di Morero, Parisi e Alfageme. Sono i biancoverdi a condurre la gara. All’ottavo minuto, primo squillo dei padroni di casa: assist di Tribuzzi per Da Dalt, che stoppa, entra in area, e da posizione defilata va alla conclusione, a cui si oppone Donini. Poco dopo, una punizione di Di Paoloantonio sfiora il palo. Brivido per i sardi. Al 19esimo, poi, il vantaggio dei lupi. Calcio d’angolo, spizza Matute, raccoglie Capitanio, che schiaccia di testa e gonfia la rete. Avellino uno, Budoni zero. Qualche minuto più tardi, Sforzini ha la ghiotta occasione per raddoppiare. L’attaccante, da solo dinanzi al portiere, con il sinistro non riesce ad inquadrare la porta. Gol sbagliato, gol subito. 26esimo: calcio di punizione per il Budoni da posizione ravvicinata. Sulla palla ci va Varrucciu, che appoggia per Spano. Conclusione del numero dieci, potente ma centrale, che Viscovo tocca ma non riesce ad allontanare. La palla s’insacca. I biancoverdi sembrano accusare il colpo. Su un capovolgimento di fronte, Villa, servito in area di rigore, calcia da posizione invitante ma Viscovo si oppone. Sul finire del primo tempo, ci prova Tribuzzi con un pallonetto, ma Varrucciu salva sulla linea. La prima frazione di gioco termina sul punteggio di parità. Nella ripresa, Bucaro ricorre alle sostituzioni: De Vena per Mentana e Buono per Matute. Al quinto minuto del secondo tempo, Sforzini, su cross di Tribuzzi, colpisce di testa stampando la palla sulla traversa. Il Budoni risponde non capitalizzando un’incredibile occasione con Vardela, che supera Viscovo ma non inquadra lo specchio della porta. Alla mezz’ora, nel giro di cinque minuti, Sforzini sfiora il vantaggio. Imbeccato in area da Tribuzzi, fa partire un destro in diagonale che trova la risposta di Donini. Poi, su appoggio di De Vena, conclusione al volo da fuori area e ancora parata dell’estremo difensore avversario. Sono soltanto le prove del gol. A cinque minuti dalla fine, sotto una pioggia incessante, cross di Tribuzzi, ancora per la testa di Sforzini. L’ariete biancoverde, stavolta, non fallisce. Palla nel sette. Esplode il Partenio-Lombardi. Il triplice fischio finale sancisce la vittoria di misura degli uomini di Bucaro, ancora a cinque punti dal primo posto, a tre giornate dalla fine. Nulla è ancora deciso, e i lupi ci proveranno fino alla fine.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy