Carpi, Bittante: “Sono molto legato all’Avellino. Il Partenio può essere un inferno”

Carpi, Bittante: “Sono molto legato all’Avellino. Il Partenio può essere un inferno”

Il terzino, ex Avellino, parla ad una emittente emiliana, della sfida che attende il Carpi alla sua ex squadra, l’Avellino.

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Domenica al Partenio arriverà il Carpi. L’ex di turno, Luca Bittante, che ha giocato 3 stagioni ad Avellino, racconta la gara contro i lupi. Un Bittante che ricorda con piacere le 3 stagioni in Irpinia, affermando come grazie all’Avellino si sia potuto lanciare nel grande calcio.

Ecco cosa ha detto Bittante all’emittente ufficiale biancorossa Tv Qui:Avellino è una piazza a cui sono molto legato, mi ha dato tanto a livello umano e grazie a quegli anni è iniziata la mia carriera. Sono stati tre anni importanti, di grandi risultati e in cui ho incontrato persone che ringrazierò sempre. Ad Avellino troveremo un ambiente infernale ed un tifo strepitoso che spinge la squadra fino al 90′. Sarà difficile giocare in un ambiente così bello e caloroso ma possiamo fare bene. Caso scommesse? Mi dispiace per la situazione in cui è coinvolta la società irpina, spero possano uscirne puliti”.

Poi Bittante parla della sua esperienza al Carpi: “Prima di venire qui mi avevano avvisato che qui si lavora tanto fisicamente, ma era quello di cui avevo bisogno e mi sono trovato molto bene con questa metodologia di lavoro. E’ giusto parlare di salvezza in un campionato così equilibrato come questo, poi vedremo quello che verrà. La partita di torino sarà una bella vetrina per tutti, come lo fu per me quando all’Avellino sfidammo la Juve, ma la mente è già al Partenio. Spero di esserci”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy