Carpi, il patron Bonacini: “La salvezza era il nostro obiettivo. Con l’Avellino con le giuste motivazioni”

Carpi, il patron Bonacini: “La salvezza era il nostro obiettivo. Con l’Avellino con le giuste motivazioni”

Le parole del patron del Carpi in vista del match contro l’Avellino

di Redazione Sport Avellino

In vista della sfida interna di sabato contro l’Avellino, il patron del Carpi, Stefano Bonacini, ha parlato alla Gazzetta di Modena della stagione della squadra, di questo finale di stagione che li vede nel limbo. Salvezza ormai acquisita e playoff lontani, ma non irraggiungibili. Il patron ha chiesto ai suoi di non staccare la spina e giocare le gare restanti con la giusta concentrazione, a partire dall’Avellino.

Ecco le sue parole: “Ad inizio stagione, dopo la rifondazione, mi ero posto come obiettivo la salvezza. Sono felice che la squadra lo abbia quasi raggiunto con ampio anticipo. Ci siamo vicini e abbiamo dietro squadre di un certo blasone perciò sono contento e credo dovrebbe esserlo anche la gente. Ora vorremmo divertirci. Playoff? L’obiettivo è chiudere il campionato nel migliore dei modi. Non voglio una squadra demotivata in campo, a partire da contro l’Avellino. Giochiamo le 5 gare restanti con entusiasmo ed energia e poi tireremo le somme”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy