Casertana che botta: Daspo per l’ex patron

Casertana che botta: Daspo per l’ex patron

Pronto un colpo di scena da parte dello stesso Lombardi

È costata cara all’azionista della Casertana Giovanni Lombardi l’invasione di campo nella gara con il Cosenza. Al patron rossoblu è stato irrogato un Daspo dalla durata di un anno. Ma la notizia clamorosa è un’altra: Lombardi sembra essere deciso a non presentare ricorso. “Anche se ritengo il provvedimento non corretto sotto il profilo formale, perché non c’è stata alcuna manifestazione di violenza, è probabilmente corretto dal punto di vista sostanziale. Quindi è giusto punirmi per dare un esempio per il futuro”. Queste le parole del patron ai microfoni di tuttolegapro. Parole importanti e “rivoluzionarie”. Un gesto da apprezzare quello di Lombardi e che in parte riabilita l’immagine di una piazza sconvolta dal caos di domenica nel postgara di Benevento.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy