Castaldo: “Quando ho visto quella palla entrare è stata un’emozione incredibile”

Castaldo: “Quando ho visto quella palla entrare è stata un’emozione incredibile”

L’attaccante decisivo nel finale di partita regala all’Avellino la salvezza con il suo gol

Gigi Castaldo ha messo il sigillo sulla salvezza biancoverde con il gol che a otto minuti dal termine regala l’estasi al Partenio-Lombardi: “Siamo andati in difficoltà ma l’importante è aver raggiunto l’obiettivo nel finale. Abbiamo avuto occasioni importanti ma forse dovevamo essere più cattivi per cercare il gol. A fine primo tempo nello spogliatoio era impensabile giocare i play-out, allora ci siamo guardati negli occhi e non c’è stato bisogno di aggiungere nulla. Volevamo chiuderla stasera e sull’1 a 1 poi ci abbiamo creduto ancora di più. Quando ho visto quella palla entrare ho pensato a tutte le persone che hanno voluto questa salvezza, dalla mia famiglia, al mister, alla società ai grandi tifosi”.

L’attaccante parla anche del tecnico Novellino e del suo prossimo futuro: “Abbiamo fatto sul campo 52 punti e sono tanti. Novellino ha fatto la differenza nel tenere il gruppo sempre attento e facendo sentire tutti importanti. Ci siamo allenati al mille per cento. Ho altri due anni di contratto e spero di rimanere qui fino alla fine”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy