Chiosa non la passa liscia, stagione finita per mano del giudice sportivo

Chiosa non la passa liscia, stagione finita per mano del giudice sportivo

Il giudice sportivo per non inficiare il regolare andamento del campionato non attende e si pronuncia sulla posizione di Marco Chiosa

8Nel pomeriggio era arrivata la decisione della Corte Sportiva D’appello che aveva accolto il ricorso fatto dall’Avellino riguardo la squalifica di capitan D’Angelo (leggi qui). Visti i tempi brevi riguardo l’imminente turno di campionato si era pensato che il giudice sportivo si sarebbe pronunciato in settimana sugli atti trasmessi dallo stesso C.S.A. invece è arrivata stesso in giornata la decisione dell’avvocato Emilio Battaglia che ha comminato a Marco Chiosa tre giornate di squalifica.

Il difensore termina dunque qui la sua stagione che chiarisce che: “ricevuti gli atti, e viste le immagini inviateci dalla Corte , di piena garanzia tecnica e documentale, in cui appare evidente che la responsabilità della infrazione è da ascrivere al calciatore Marco Chiosa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy