Eccellenza – Cucciniello(San Tommaso): “Porte chiuse? Una vergogna. Chi fa sacrifici non viene ripagato”

Eccellenza – Cucciniello(San Tommaso): “Porte chiuse? Una vergogna. Chi fa sacrifici non viene ripagato”

di Leo Pecorelli, @pecorelli_leo

La partita a porte chiuse che si disputerà domani alle 15:00 tra San Tommaso e Agropoli, sembra essere l’argomento del giorno. Stupore negativo per il divieto al pubblico nella gara clou del girone B di Eccellenza, tra prima e seconda della classe. E, sull’argomento, ha parlato anche Annino Cucciniello, direttore generale della capolista irpina, affermando: “È una vergogna indecente. Questa è ormai una città ormai fallita e morta. Praticamente chi fa sacrifici non viene ripagato. Siamo rimasti allibiti stamattina, quando abbiamo ricevuto la comunicazione del prefetto sull’ufficialita delle porte chiuse. E non ci è stata fornita nessuna motivazione al riguardo. Per noi sarebbe stata una giornata di sport, non soltanto con i nostri tifosi, ma anche quelli avversari, che rappresentano un pubblico signorile. Poi vorrei dire che i nostri tifosi non hanno mai avuto un comportamento negativo in tutte le partite interne. Continua questo accanimento contro di noi, dopo averci mandato a giocare a Pratola Serra. Comunque loro hanno chiuso e porte a noi, e noi, di conseguenza, chiudiamo le porte a tutti. Anche alla stampa. Nessuno deve vedere cosa accade.”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy