Esclusiva – Questione stadio, Abodi: “Sarò ad Avellino per chiarire tutto. Inimmaginabile che qualcuno sia contro questo progetto”

Esclusiva – Questione stadio, Abodi: “Sarò ad Avellino per chiarire tutto. Inimmaginabile che qualcuno sia contro questo progetto”

In una intervista telefonica alla nostra redazione il presidente parla del progetto stadio e della sua visita ad Avellino

“Venerdi sarò ad Avellino, faremo una chiacchierata inisieme al presidente Taccone con il sindaco e cercheremo di chiarirci un po’ le idee sullo sviluppo del progetto del nuovo stadio”. Queste le parole del presidente della Lega serie B Abodi. Si parlerà della nuova struttura che dovrebbe ospitare le partite casalinghe dell’Avellino e delle eventuali difficoltà di questo progetto. Difficoltà che al momento il presidente Abodi esclude: “Voglio incontrare il sindaco insieme al presidente per capire se esistono difficoltà e di che tipo. Obiettivamente uno stadio nuovo, che aiuta lo sviluppo di quella parte di territorio, rispettoso dell’ambiente e del piccolo commercio trovo difficoltà a capire quale impedimenti si possano incontrare: Non posso immaginare che qualcuno possa esser contro ad un progetto cosi valido. Penso che anche la città lo voglia perchè non è solo una questione sportiva ma una struttura che possa portare in termini di socialità e di servizi davvero molto. Basta spiegare bene le cose, tanto credo che l’amministrazione voglia il bene della comunità”.

Su possibili impedimenti nella realizzazione del progetto il presidente assicura che : “Io problematiche non ne ho verificate salvo venerdi vedere il progetto nella sua totalità, dato che ho visto solo la prima parte e al momento si è raggiunto una fase di raffinazione sotto il punto di vista della sostenibilità finanziaria molto avanzato. Di bei pupazzi disegnati ne è pieno il mondo ma quel che è importante sono i costi di realizzazione e di gestione. Sotto questo aspetto le condizioni favorevoli ci sono tutte, anche dal lavoro di B futura e se ci sono difficoltà le affronteremo per risolverle. Una squadra come l’Avellino, con una storia gloriosa e che ha ambizioni importanti non può pensare solo a un pallone che rotola ma è una questione di avere un progetto sostenibile a misura della città per migliorarla e benificiarne tutti”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy