Futsal – Auguri a Massimo: l’artefice del miracolo Sandro Abate

Futsal – Auguri a Massimo: l’artefice del miracolo Sandro Abate

Capitano e fondatore della squadra più vincente del futsal nostrano

di Redazione Sport Avellino

Ad un passo dalla serie A. Dai campionati regionali alla A2 in quattro anni. Ed ora l’ultimo scalino da salire. Quello della promozione in A1. La Sandro Abate a livello nazionale è considerata, da tutti, una società modello. Tanti campioni, stelle nazionali ed internazionali e i risultati sono sotto l’occhio di tutti. Anche quest’anno. Prima in classifica nel girone C di A2, qualificata alla Final Four di Coppa Italia di categoria che si terranno il prossimo marzo.  L’ideatore del miracolo ha un nome e un cognome: Massimo Abate. Vive e sogna la A1 e l’Europa del futsal in ricordo del papà Sandro. Che, scomparso pochi anni fa, lasciando un vuoto incredibile in tutta la comunità avellinese, ora rivive nei progetti del figlio Massimo. Che tra le tante aziende, ha creato la Sandro Abate, società di calcio a 5 pronta a breve a calcare i parquet più importanti del panorama nazionale. Ed è per questo che oggi, nel giorno del suo compleanno, facciamo gli auguri a Massimo Abate. Oggi compie 36 anni. E nel pieno della “giovinezza” continua a giocare e “divertirsi” (si fa per dire) in A2. Sabato l’ultimo gol al Castelfidardo a conferma della sua integrità fisica e la voglia di voler ancora stupire. Al fondatore del miracolo “Sandro Abate”, gli auguri di tutta la redazione e dei tifosi irpini che sognano, per il prossimo anno,  di vedere una nuova squadra di Avellino, giocare e vincere in un torneo di massima serie nazionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy