Gasperini-ultras: il gip rinvia la decisione per diffamazione

Gasperini-ultras: il gip rinvia la decisione per diffamazione

Il pm Franz aveva chiesto l’archiviazione, ma all’opposizione del presidente dell’associazione Club genoani Traverso, il gip si è riservato di decidere. Gasperini è indagato per diffamazione

Il giudice per le indagini preliminari di Genova Massimo Cusatti si è riservato di decidere sull’opposizione all’archiviazione dell’inchiesta che vede indagato per diffamazione l’allenatore del Genoa Gian Piero Gasperini. La decisione è attesa però per i prossimi giorni. Il tecnico dei grifoni, ricordiamolo, fu querelato da Davide Traverso, dpresidente dell’associazione Club Genoani, dopo le parole pronunciate da Gasperini lo scorso gennaio contro gli ultras che lo avevano contestato duramente. Lo sfogo del tecnico, tra l’altro pubblico ed in conferenza stampa, fece molto scalpore. L’allenatore fece i nomi dei tifosi che lo contestavano per costringerlo ad andare via. Affermò di non riconoscersi in quel tipo di tifosi che volevano solo il male del Genoa, ricordando anche la contestazione durante la partita Genoa-Siena in cui i giocatori del Genoa furono costretti a togliersi letteralmente di dosso le maglietta. Il pm aveva chiesto l’archiviazione, ma Traverso tramite il proprio legale si era opposto. A giorni la decisione del gip.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy