Il presidente Taccone pizzica parte della stampa: “E’ facile vedere le partite in tv e poi dire stronzate con un microfono in mano”

Il presidente Taccone pizzica parte della stampa: “E’ facile vedere le partite in tv e poi dire stronzate con un microfono in mano”

Una domanda provocatoria del presidente Taccone in conferenza stampa apre ad un chiaro richiamo a parte della stampa

“Non vedo troppi giornalisti presenti, tipo quelli che guardano la partita in televisione e poi fanno gli opinisiti. Perchè non vengono a fare domande a noi se hanno qualcosa da chiedere? Possono venire a chiedere quali sono le motivazioni di alcune nostre scelte perchè è facile parlare a vanvera e tenere un microfono in mano e dire stronzate”.  Non va per il sottile il presidente Walter Taccone presente in sala stampa durante la conferenza del direttore sportivo Enzo De Vito. Il patron biancoverde è seduto in disparte ma al termine delle parole del direttore De Vito non resiste e con un pizzico di ilarità chiede di poter fare una domanda provocatoria: “Vedo pochi giornalisti, come mai?”. Il presidente Taccone poi ci tiene a chiarire che: “Qualcuno invece di dire sciocchezze anche se fa il telecronista da 40 anni si vedesse bene le partite in modo da non dire sciocchezze. Inoltre aggiungo che noi siamo qua e potrebbe venire anche a dircelo in faccia se qualcosa non va bene perchè questo è un ambiente pulito che non ha nulla da nascondere”.

Il presidente ci tiene anche a precisare che: “I tifosi hanno diritto a criticare quando le cose che non vanno bene secondo i loro parametri. Se i tifosi disertano lo stadio è anche perchè forse pensano di non ricevere quello che volevano dalla squadra. I tifosi sono giustificati ma il giornalista però non può avere un atteggiamento uguale al tifoso. Siamo stanchi di vedere persone che vanno in televisione a raccontare storielle e poi non sono mai al campo. Questo mi angoscia perchè questo significa che c’è una civiltà sportiva da ricostruire con persone pensanti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy