Incredibile a Bari: DASPO per rissa alla famiglia di Riccardo Maniero

Incredibile a Bari: DASPO per rissa alla famiglia di Riccardo Maniero

Una rissa in tribuna Ovest dello stadio San Nicola di Bari che porterà all’emanazione di diversi Daspo

Commenta per primo!

Una rissa in tribuna Ovest dello stadio San Nicola di Bari che porterà all’emanazione di diversi Daspo e alla conseguente negazione di assistere a partite di calcio. La notizia ha del clamoroso perchè protagonisti del decreto saranno i familiari di un giocatore del Bari: Riccardo Maniero. Oltre a madre, padre e fratello del calciatore biancorosso, coinvolta la famiglia Sisto (padre e figlio) nella rissa che si sarebbe accesa per un commento espresso durante il match di campionato in riferimento alla prestazione incolore dell’attaccante. E così, a distanza di soli 4 giorni, dall’esordio in campionato poco felice dei pugliesi, sconfitti per 1-2 dal Cittadella, la notizia fa scalpore proprio perchè coinvolge i familiari di uno degli attaccanti più forti della serie B.

“E’ proprio un bidone” sarebbe stata la frase incriminata dopo un gol sbagliato dell’attaccante che ha fatto scattare la reazione dei familiari di Maniero. Dalle parole si è passati in breve ai fatti con una rissa sedata da Carabinieri e Polizia. Ora la Questura di Bari è pronta a emanare la misura restrittiva per diversi anni. Nell’alterco. la madre del calciatore, Daniela De Stefano, nel tentativo di rasserenare gli animi è scivolato riportando anche una leggera ferita alla testa.  Le indagini della Digos basate sul racconto dei testimoni e sulle immagini delle telecamere non sono chiuse. Nei prossimi giorni potrebbero essere notificati altri Daspo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy