Incredibile a Caserta, De Angelis smentisce la polizia: “Altro che cortocircuito ho trovato…”. Arriva il comunicato della Lega Pro

Incredibile a Caserta, De Angelis smentisce la polizia: “Altro che cortocircuito ho trovato…”. Arriva il comunicato della Lega Pro

Il gesto di ieri era stato catalogato dalla polizia come incidente ma arriva la smentita del calciatore

PARLA DE ANGELIS

“Altro che corto circuito, ho trovato il vetro rotto. E’ stato un sfregio”. Sono queste le dichiarazioni di Gianluca De Angelis che nella notte è rientrato a Caserta e ha potuto constatare di persona i danni alla sua auto. Vettura bruciata all’ingresso dello stadio Pinto nella giornata di ieri subito dopo la sconfitta pesantissima della Casertana per 6 a 0 contro il Benevento. Le primi indagini avevano portato la polizia a parlare di cortocircuito ma arriva la smentita del calciatore che ha valutato i danni e ha voluto esprime tutto il suo malcontento tramite i social network: “Non è stato un corto circuito ma è stato rotto il vetro e ho trovato all’interno dell’auto un fumogeno che ha bruciato tutta l’auto”. Una pagina nera per il calcio e per la Casertana.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy