L’angolo del mercato – Tris per la Salernitana. Un campione del mondo a Vicenza

L’angolo del mercato – Tris per la Salernitana. Un campione del mondo a Vicenza

Verona e Spezia sulle tracce di un ex Atalanta

Offensiva granata. È la Salernitana la protagonista assoluta di questo giovedì di mercato. La società del duo Lotito-Mezzaroma ha virtualmente chiuso in giornata tre operazioni, tutte inerenti il reparto offensivo. Dopo una lunga telenovela è finalmente arrivata la rescissione del contratto che legava Alessandro Rosina al Catania. L’ex fantasista del Torino ha dunque prontamente firmato un contratto quadriennale da 350.000 euro annui con il club campano. Cifre esorbitanti. Se sarà stato un affare lo dirà solo il campo. Rosina, ma non solo. Sannino è pronto ad abbracciare anche l’esterno Riccardo Improta (Genoa, era a Cesena), per il quale manca solo qualche dettaglio e la punta portoghese Joao Silva, svincolato dopo i sei mesi trascorsi ad Avellino. La Salernitana chiama, il Benevento risponde. I sanniti infatti si sono mossi con decisione per il difensore del Latina Riccardo Brosco. L’offerta presentata ai pontini è di quelle importanti. Al calciatore è stato proposto un ricco triennale. Concorrenza sbaragliata: l’affare si farà. Prova a rinforzarsi anche la Ternana del nuovo allenatore Benny Carbone. L’asse con l’Inter porterà in Umbria il portiere Raffaele Di Gennaro (era a Latina) e il difensore Della Giovanna. È sfida alla Reggina per il centrocampista, sempre nerazzurro, Knudsen. Si scatena la ressa anche intorno a Guglielmo Stendardo. L’esperto difensore dell’Atalanta interessa sia al Verona che allo Spezia. La squadra di Di Carlo potrebbe poi cedere la punta Iemmello al Sassuolo (è giunta in Liguria un’offerta di 2,3 milioni) e prendere Marilungo (era a Lanciano) dall’Atalanta. Giro di attaccanti, come quello che ha in mente il Perugia. Il Chievo fa sul serio per Rolando Bianchi. Gli umbri direbbero di sì solo se venisse inserito nell’affare il cartellino di Michele Inglese. Cerca rinforzi in difesa il Vicenza di Lerda. Il giovane centrale Madrigali, appena arrivato dalla Fiorentina, ha già chiesto la cessione: su di lui è forte la Pro Vercelli. Per sostituirlo, i biancorossi guardano in casa Carpi: c’è già l’accordo con il campione del mondo Cristian Zaccardo, ma l’affare si farà soltanto dopo il 27 (data della sfida Vicenza-Carpi in campionato). È intanto ufficiale l’arrivo di Antonio Mazzotta al Frosinone, mentre si complica la pista Cirigliano per il Bari. Senza passaporto comunitario il centrocampista argentino non passerebbe in biancorosso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy