Lanusei – Gardini: “Se vinciamo nel recupero è perchè non molliamo mai. Onorati di affrontare l’Avellino”

Lanusei – Gardini: “Se vinciamo nel recupero è perchè non molliamo mai. Onorati di affrontare l’Avellino”

Le parole del tecnico del Lanusei al termine della gara vinta contro la Lupa Roma

di Redazione Sport Avellino

Un finale di stagione da brividi nel girone G del campionato di Serie D. L’Avellino Calcio di mister Bucaro ha recuperato lo scarto di -10 dalla prima in classifica nel corso del girone di ritorno, arrivando ieri a sfiorare la promozione diretta quando la Lupa Roma ha tentato di bloccare il Lanusei sul risultato di 1-1. Aldo Gardini, tecnico della formazione sarda, ha analizzato la gara di ieri giocata a Rocca Priora, una gara segnata anche da alcuni episodi volgari nei confronti dei tifosi irpini arrivati lì per sostenere la formazione allenata da Marco Amelia. Ecco le dichiarazioni riportare da La Nuova Sardegna“Ci abbiamo sempre creduto, fino alla fine. Per la quarta volta vinciamo nel recupero, è segno che i miei ragazzi non mollano mai. È stata una partita complicata, ma abbiamo dominato dall’inizio alla fine. Dopo il gol, come spesso accade, pensi di avere in mano la partita; ma purtroppo noi non abbiamo tanta gente di esperienza, la nostra è la seconda squadra più giovane del campionato, e abbiamo preso gol davvero sull’unico errore del match. Sarebbe stato un vero peccato, anche perché dopo il gol, com’è normale, abbiamo avuto un leggero sbandamento. Ma poi negli spogliatoi abbiamo fatto gruppo e siamo scesi in campo per riprenderci la vittoria. Conoscevamo il risultato dell’Avellino ma nulla è cambiato rispetto al primo minuto. Nel secondo tempo non siamo partiti benissimo ma con il passare dei minuti abbiamo avuto tantissime occasioni, tra palloni usciti di un centimetro e traverse colpite. Sembrava una partita stregata, ma per fortuna alla fine ci siamo fatti questo regalo. Da martedì penseremo allo spareggio, lavorando come abbiamo sempre fatto, consapevoli di aver compiuto un percorso bellissimo. Conosciamo il valore dei nostri avversari: una squadra fortissima, abituata ai palcoscenici della serie B. Nessuno forse si sarebbe aspettato questo duello, invece ce lo siamo guadagnato. Quello che hanno fatto i miei calciatori è da applausi. Sarà un onore e un piacere, per noi, disputare una partita così importante contro avversari così forti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy