Legabasket: Scandone, riflettori puntati su uno dei due posticipi

Legabasket: Scandone, riflettori puntati su uno dei due posticipi

Entra nel vivo la lotta per il terzo posto in classifica

Prima in classifica e con una striscia positiva di sette gare di campionato, l’EA7 Emporio Armani Milano si reca a Capo d’Orlando per affrontare domani, per l’11esima giornata di ritorno di Serie A, la Betaland, formazione che ha vinto a sua volta le ultime quattro partite casalinghe al PalaFantozzi. L’Olimpia non avrà Cinciarini, che sta ancora recuperando l’infortunio al piede sinistro. Repesa, il coach delle ex scarpette rosse, ha allenato in carriera tre giocatori del sestetto siciliano: Basile (scudetto alla Fortitudo), Nicevic (Treviso e nazionale croata) e Ilievski (a Roma). Derby lombardo per l’Acqua Vitasnella che affronterà domani al PalaRadi di Cremona i padroni di casa della Vanoli nel posticipo delle ore 20.45. La Vanoli del confermato coach Cesare Pancotto sta disputando una stagione davvero sorprendente, in cui ha già matematicamente conquistato la qualificazione ai playoff, e si trova al momento al terzo posto in classifica a quota 34 punti, in coabitazione con la Sidigas Avellino. I bianco-azzurri hanno però interrotto sabato scorso una striscia di tre vittorie consecutive perdendo a Bologna. Nelle fila dell’Acqua Vitasnella non si segnalano problemi fisici, con Fesenko che ha perfettamente recuperato dall’elongazione al flessore della coscia destra che, oltre a fargli saltare il derby, ne aveva limitato l’utilizzo nell’ultima gara contro l’Umana Reyer Venezia. Coach Bazarevich potrà dunque contare sul roster al completo. Sono tredici i precedenti tra Pallacanestro Cantù e Vanoli Cremona con un bilancio favorevole all’Acqua Vitasnella che si è imposta in dieci occasioni. La Grissin Bon Reggio Emilia, seconda della classe, ospita al PalaBigi l’Enel Brindisi per centrare la sua 450esima vittoria nel massimo torneo. Impegni casalinghi per i campioni d’Italia del Banco di Sardegna Sassari, che attendono al PalaSerradimigni la Pasta Reggia Caserta, e l’Umana Venezia, che al Taliercio se la vedrà con la Consultinvest Pesaro per la 74esima volta nella sua storia (i marchigiani conducono 39-34). Proprio la Giorgio Tesi Group, con Antonutti a 7 punti dai 2000 in campionato cerca rivincite sul campo della Openjobmetis Varese. Dopo aver tagliato Ray per questa stagione, la Obiettivo Lavoro Bologna ospita infine (ore 20.30) la Dolomiti Energia Trento, ultimo avamposto italiano nelle coppe e decisa a non mollare nemmeno in chiave play-off.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy