Marcolin: “Il Crotone la miglior squadra che potevamo incontrare in questo momento. Basterà una scintilla”

Marcolin: “Il Crotone la miglior squadra che potevamo incontrare in questo momento. Basterà una scintilla”

Il tecnico parla della sfida di domani contro la prima della classe

L’Avellino è pronto a scendere in campo contro la prima della classe con il nuovo corso Marcolin. Il tecnico che ha lavorato da lunedi pomeriggio con la squadra e analizza la sfida del Partenio-Lombardi contro il Crotone: “Domani ci sono tanti modi per scendere in campo: fisicamente, mentalmente e tecnicamente ma noi dobbiamo unire tutto per fare bene. Quello che ho chiesto al di la di un lavoro tecnico tattico che abbiamo svolto è l’atteggiamento giusto. Ci dovrà essere cattiveria e determinazione dall’inizio. Qui, in queste mura, c’è la storia dell’Avellino e abbiamo delle responsabilità. Per quanto riguarda il Crotone dico che più l’avversario è grande piu sarà importante e bello fare un risultato positivo. Importante sarà da subito cambiare mentalità e poi pensare al lavoro che abbiamo fatto. A mio avviso la prima della classe è la squadra migliore che potevamo incontrare perchè ci creera grandi problemi ma ci darà spazio per giocare e ripartire. Ci offre la possibilità di essere concentratissimi perchè per affrontare la più forte viene automatico essere concentrati al massimo. Io credo che ci servirà quella scintilla per accendere tutto e fare bene”.

Il tecnico fa pretattica e non svela nessun uomo per domani e tantomeno il modulo con il quale proverà a fare scacco a Juric: “Si vedrà qualcosa di diverso. Ho potuto constatare che i calciatori recepiscono le indicazioni ma la cosa importante è che dovranno essere affamati, non dobbiamo cambiare per forza subito tatticamente e tecnicamente ma conta la voglia di venire fuori per riprendere l’atteggiamento giusto in campo. Mi baso sull’orgoglio dei calciatori che verrà sicuramente fuori”.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy