Novellino: “Le nostre disattenzioni ci hanno condannato ma giocando cosi ci salveremo sicuramente”

Novellino: “Le nostre disattenzioni ci hanno condannato ma giocando cosi ci salveremo sicuramente”

Il tecnico biancoverde analizza con lucidità il match del suo Avellino che passa in vantaggio e si fa prima recuperare e poi battere da un Bari in emergenza

Il tecnico Novellino è costretto a spiegare la terza partita sulla panchina biancoverde con un match che ha visto l’Avellino in vantaggio e poi recuperato e sconfitto. Il tecnico è amareggiato per il risultato ma analizza lucidamente il match del San Nicola ai microfoni di Prima Tivvù: “La squadra ha fatto una grande partita a mio avviso ed è vero che loro avevano delle emergenze ma con giocatori di grande qualità. Dobbiamo lavorare per migliorarci ma io sono fiducioso perchè vedo che ogni elemento segue tutte le indicazioni che chiedo. Ne usciremo. Peccato per le disattenzioni sui due gol ma anche la tensione ci mette la sua in questo momento”.

Avellino in vantaggio nelle ultime tre e poi non riesce a mantenere il risultato: “Dobbiamo migliorare mentalmente. Non meritavamo di perdere dal punto di vista di gioco. Questa squadra è stata protagonista in campo ma ci è mancato qualcosa in fase di transizione e anche sui calci da fermo. Io so benissimo dove dobbiamo migliorare e ci lavoreremo. Ne sono convinto. Mi dispiace per tutte le persone che ci hanno seguito ma non meritivamo di perdere perchè abbiamo fatto tutto quello che c’era da fare. Peccato per qualche errore di disattenzione”.

Sulla chiave della partita e sul futuro il tecnico è convinto: “Ho invertito le fasce con Verde che stava troppo basso e belloni che invece mi copriva di più poi ha preso un colpo in testa e questo ci ha penalizzato molto perchè avevamo trovato un buon sistema per mettere in difficoltà l’avversario. Potevamo fare il 2 a 1 e invece non ci siamo riusciti. A livello di intensità abbiamo pagato qualcosa nel secondo tempo ma giocando cosi noi ci salviamo sicuramente”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy