Nuovo stadio, Taccone: “Tre anni per realizzarlo. Di proprietà dell’Us Avellino ci saranno…”

Nuovo stadio, Taccone: “Tre anni per realizzarlo. Di proprietà dell’Us Avellino ci saranno…”

Il presidente Taccone spera in una concessione di 50 anni viste le spese alte da sostenere

Dopo l’incontro con i vertici del Comune di Avellino al quale ha partecipato anche il presidente della Lega di serie B Andrea Abodi, il presidente Walter Taccone sembra essere rilassato riguardo alla fumata bianca per il si al nuovo stadio dell’Avellino e scherza anche sulla questione: “Fumata bianca? Certo non è una fumata nera. Una giornata tranquilla in cui discusso con i vertici comunali in rapporti assolutamente idilliaci. Non ci sono ritardi sulla questione nuovo stadio, l’Avellino ha ultimato tutto e presenterà la prossima settimana alcuni punti che mancavano al mosaico precedente con il Comune che speriamo a breve possa darci un proprio parere e una propria valutazione”.

Un progetto in ogni caso complesso con una rivalutazione di tutta l’area di via Zoccolari in cui sorge l’impianto per la cui realizzazione potrebbero volerci quattro anni che il presidente abbrevia anche: “Forse addirittura per completare tutto potrebbero volerci tre anni. Un’opera davvero interessante che per una parte sarà di proprietà dell’Avellino come la foresteria ed altri pezzi che non sono legati al rettangolo di gioco. Faremo una proposta al Comune per quanto riguarda la concessione della struttura su tutto quello che servirà alla squadra di cinquanta anni e spero che venga accettata. Un termine temporale opportuno perchè dobbiamo ammortizzare una spesa molto alta che insieme agli investitori che partecipano insieme a noi di poter recuperare questa cifra messa a disposizione. Persone già interessate di cui non posso fare ancora i nomi”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy