Per battere il Picchio Tesser si affida ancora a Castaldo-Mokulu: “Mi aspetto molto da loro”

Per battere il Picchio Tesser si affida ancora a Castaldo-Mokulu: “Mi aspetto molto da loro”

Tesser in conferenza stampa alla vigilia della delicata sfida contro l’Ascoli svela qualcosa sulla formazione di domani

Unico assente nella trasferta di Ascoli sarà Angelo D’Angelo alle prese con fastidi muscolari e per cautela tenuto a riposo. Tesser parla dell’avversario e dei suoi uomini: “Domani mi aspetto un avversario tosto, una squadra aggressiva con una grande fisicità e esperienza. Un attacco ben assortito,  una difesa esperta e solida e un centrocampo dalle ottime qualità. Abbiamo tutti bisogno di punti  e sappiamo che per ripartire c’è bisogno di combattere anche se nelle ultime partite lo abbiamo fatto e purtroppo raccolto meno di quello che ci spettava”.

Sulla formazione Tesser mostra solo alcune carte : “Giocherà Visconti in difesa e Mokulu Castaldo in attacco. Da loro mi aspetto molto in questa partita”. Sulla possibilità di spostare Jidayi di nuovo a centrocampo in un reparto ultimamente un po’ affaticato Tesser chiarisce: “Jidayi e uno dei giocatori che ha più bisogno di rifiatare, più di Arini, e quindi sostituire qualcosa li è difficile. Io solitamente quando trovo la quadratura del cerchio ripropongo la stessa squadra. Ora ci possono essere delle sfumature ma l’importante e che tutti siano pronti per raggiungere lo stesso obiettivo. Abbiamo bisogno di una vittoria e vedo che ci sono molte occasioni nitide ogni partita. Forse siamo stati meno concreti di quando facevamo numeri stellari ma sarei più preoccupato se non ci fosse costruzione del gioco. Contro lo Spezia abbiamo perso ma sono arrivati in area una settantina di palle e un numero altissimo di calci d’angolo che certificano il fatto che siamo stati bene in campo. Deve arrivare il gol con frequenza e spero che da Ascoli questo avvenga”.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy