(Il video) Quel giorno con l’Ascoli e il Perugia lasciato alle spalle

(Il video) Quel giorno con l’Ascoli e il Perugia lasciato alle spalle

Commenta per primo!

La stagione calcistica dei lupi era iniziata con 5 punti di penalizzazione a causa delle accuse rivolte alla società per combine di tesserati in partite della stagione precedente. Tre vittorie fino a quel momento e ultimo posto in classifica. All’ottava giornata arriva l’Ascoli al Partenio. Fu vittoria. Mentre mezza irpinia parlava di quell’incontro, mentre si guardava novantesimo minuto per rivivere quella dolce giornata di calcio arrivò la scossa di terremoto che cambiò tutto. L’Avellino con quella vittoria aveva abbondonato il fondo della classifica e aveva lasciato il Perugia, l’avversario di domenica, alle sue spalle ma era piombata nella più grande tragedia per la sua terra. I tifosi irpini piombarono da 90 minuti di rinascita calcistica a 90 secondi di distruzione totale. Il calcio tornò al Partenio dopo diversi mesi, al termine della stagione arrivò la salvezza e anche una consapevolezza in più: la forza di lottare non era tornata… c’era sempre stata e ci sarà sempre.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy