Rizzato: “A 36 anni hanno scommesso su di me, ricomincio da zero. A gennaio già un contatto ma non potevo…”

Rizzato: “A 36 anni hanno scommesso su di me, ricomincio da zero. A gennaio già un contatto ma non potevo…”

Il cursore si presenta al pubblico biancoverde a margine del test contro il Team Umbria

“E’ stato facile inserirmi in questo gruppo grazie a tutti i ragazzi che mi hanno fatto sentire a mio agio”. Queste le prime parole di Simone Rizzato nella sua avventura biancoverde che al termine del test amichevole contro il Team Umbria parla dei suoi primi giorni biancoverdi: “Stiamo lavorando bene con il mister che è una persona esigente e cerchiamo di ascoltarlo e dare sempre il massimo. Ora è presto per dare una prima impressione del campo perchè stiamo affrontando una fase di carico di lavoro e di studio. Presto avremo la possibilità per dire chi siamo e come abbiamo lavorato”.

Il calciatore parla anche dell’avvicinamento all’Avellino e di come ha accettato questa nuova avventura: “Io sono una scommessa a 36 anni e quindi voglio dare molto a chi mi ha dato fiducia.  C’era già stato un approccio a gennaio ma non ho voluto lasciare Trapani perchè in un momento difficile della squadra mi sarebbe sembrato di voler abbandonare la nave e sarebbe stata per me una sconfitta. La piazza di Avellino è stata sempre gradita ma non me la sono sentita di lasciare la mia squadra in difficoltà. Ora sono qui e sono felice. Voglio dare il massimo e sarà il campo a dire la verità. Ogni giocatore deve dimostrare qualcosa, ora parto da zero in questa nuova avventura e toccherà a me convicere il mister e la tifoseria attraverso le mie prestazione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy