Salernitana, furia del ds Fabiani: “Squadra molle, ad Avellino ci vorrà cuore e sacrificio”

Salernitana, furia del ds Fabiani: “Squadra molle, ad Avellino ci vorrà cuore e sacrificio”

Il direttore sportivo prova a caricare la compagine granata in vista del derby del Partenio di domenica.

Mancano pochi giorni al derby di domenica tra l’Avellino e la Salernitana. Le due squadre arrivano in maniera differente alla sfida del Partenio. L’Avellino, nonostante il ko di Bari, è a solo un punto dal primo posto, al settimo posto in graduatoria, ma con una fiducia sempre alta. Un pò più indietro la Salernitana, che non sta convincendo la piazza e la società.

Infatti, a tuonare in mattinata è stato il ds dei granata Fabiani, che non è soddisfatto dell’avvio dei suoi e ha cercato di dare una svolta alla squadra con parole infuocate in vista del derby. Ecco cosa ha detto Fabiani intervistato dal quotidiano “La Città”: “Ripartiamo dallo scialbo 0-0 con l’Ascoli. Un pareggio, che per come si era messa la gara, ci sta più che bene. Dobbiamo assolutamente invertire il trend e fare meglio ad Avellino. Non c’entra Bollini in questa situazione. Altrimenti glielo avrei detto. E’ un problema mentale che va risolto. Non possiamo durare per 20 minuti per poi evaporare. Ad Avellino potrebbe costarci molto caro”.

“Alla squadra chiedo sacrificio, abnegazione tattica e generosità. Il derby è una partita calda che pesa. Dovessimo fallirla la stagione si metterebbe in un modo negativo. Ma sono fiducioso che la squadra possa ottenere qualcosa di positivo dal Partenio. La classifica è inoltre cortissima, ci sono solo 7 punti dalla prima all’ultima e quindi in una partita puoi trovarti in alto così come molto in basso. Spero in un bel derby, in tanto agonismo, anche sugli spalti, ma civiltà. Alla fine deve essere una festa del calcio”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy