Se Cassano sceglie la serie B dovrà “risarcire” il Verona: due strane clausole per l’attaccante barese

Se Cassano sceglie la serie B dovrà “risarcire” il Verona: due strane clausole per l’attaccante barese

Il giocatore di Bari vecchia potrebbe approdare all’Entella ma…

Antonio Cassano non ha chiuso con il calcio ma semplicemente vuole trovare una realtà calcistica che sia vicini agli affetti di casa. La possibilità più concreta che si è fatta avanti nelle ultime ore è che la corte prolungata della Virtus Entella potrebbe far cedere l’attaccante di Bari Vecchia. Dunque sarebbe serie B per Cassano che però vuole fortemente ritornare all’attività agonistica. Per far si che questo avvenga però il talento barese dovrà vedersela con il Verona, squadra abbandonata poco giorni dopo la firma.

Infatti la rescissione contrattuale con l’Hellas ha prodotto due clausole accettate dal numero dieci ex Real Madrid: se Cassano tornasse a giocare in Serie A, dovrà riconoscere al Verona una cifra di 200 mila euro mentre in caso di firma con una squadra di cadetteria, la penale sarebbe di 50 mila euro.

Dopo l’incredibile passo indietro dunque, per Cassano ritornare al calcio ha un costo. La Virtus Entella sarà pronta a superare anche questo ostacolo?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy