Serie B: la Top 11 della 29^ giornata

Serie B: la Top 11 della 29^ giornata

I mgliori undici giocatori dell’ultimo turno cadetto scelti dalla nostra redazione

Primo stop casalingo per il Cagliari, il Crotone però impatta a Livorno e non effettua il sorpasso. Crolla il Pescara, divisione della posta tra Spezia e Cesena. Vittorie pesanti per Bari e Novara. L’Avellino cade a Brescia e ridimensiona le proprie ambizioni playoff. Ecco il top team di giornata: 4-3-3 affidato a Serse Cosmi, tecnico del Trapani.

Pigliacelli (Pro Vercelli): il rigore di Ebagua è poco angolato, ma lui fa valere tutta quanta la sua reattività. Dopo Novara, Vicenza. Due punti pesanti in trasferta per la missione salvezza di Foscarini.

Iacoponi (Entella): sulla fascia destra offre il suo contributo in entrambe le fasi di gioco. Nel finale si traveste da attaccante e gela l’Arechi staccando puntuale sul cross di Troiano.

Dos Santos (Crotone): il Livorno punge poco in fase offensiva ma lui è il solito baluardo al centro della difesa. Pescara ko: il punto del Crotone pesa come una vittoria.

Vergara (Livorno): con un uomo in meno c’è da sudare ancor di più. Lui lo fa in modo davvero impeccabile, confermando di attraversare il miglior momento della stagione.

Di Noia (Bari): dietro c’è poco lavoro da sbrigare, perciò può spingere con grande intensità. L’esterno sinistro con cui assiste il raddoppio di Puscas è un colpo di rara bellezza.

Troiano (Entella): il gol del vantaggio, l’assist per il pari in extremis di Iacoponi. L’ottimo momento dell’Entella di Aglietti passa dai piedi fatati del suo capitano.

Viola (Novara): eccelle a metà campo imponendo tutta la sua qualità. Splendido il lancio con cui manda in gol Gonzalez. Sant’Elia espugnato: Baroni rilancia e può ancora sognare.

Bacinovic (Lanciano): la sua sventola dalla distanza spacca sia la partita che la classifica. Il Lanciano può ancora continuare a credere nel miracolo, per il Como speranze ridotte al lumicino.

Cacia (Ascoli): doppietta decisiva, rigore ed espulsione procurati. Dopo Petagna si sblocca anche lui. Mangia ribalta Crespo e continua a risalire in classifica.

Ardemagni (Perugia): due gol buoni, uno annullato. Il Latina cade sotto i colpi del bomber spietato. Bisoli esulta, ritrova i tre punti e scaccia i brutti pensieri.

Puscas (Bari): non c’è Maniero? Ci pensa lui. Due capocciate vincenti per i primi gol da professionista. Camplone rialza il Bari e mette la contestazione da parte.

All.Cosmi (Trapani): approfitta del momento negativo del Pescara e piazza un altro colpo in trasferta dopo quello di Perugia. Pratico e deciso, il suo Trapani può sognare i playoff.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy