Serie B – Palermo – Frosinone: una rimonta da Serie A

Serie B – Palermo – Frosinone: una rimonta da Serie A

E’ terminato 2 a 1 il match al Renzo Barbera

di Redazione Sport Avellino

Roberto Stellone non ha avuto pietà del suo recente passato. Rimonta e con un uno-due devastante costringe al timeout un Frosinone che se non è alle corde, poco ci manca. È apparso molto più ordinato e determinato il Palermo, in un Barbera pieno, cartolina di una città che non si stringeva così alla sua squadra da molto tempo. Primo tempo che inizia col botto, o meglio, con una gran botta da fuori di Ciano. Al 5′ infatti l’ex biancoverde trafigge Pomini con uno strepitoso sinistro da fuori area, sfruttando un rimpallo sfortunato su Struna che gli consegna la palla sul suo piede. I rosanero tuttavia non si perdono d’animo, continuano a costruire con i vari Coronado, Nestorovski e La Gumina. È proprio il palermitano a portare i suoi sull’uno ad uno, quasi allo scadere della prima frazione di gioco: grande stop di destro e in un fazzoletto colpisce di drop angolando la traiettoria alla destra di Vigorito, incolpevole. Seconda frazione di gioco che nella sua prima parte è fortemente equilibrata, sembra che entrambe stiano studiando le soluzioni migliori anche in vista del ritorno. Al 36′ dopo un forcing dei siciliani, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, uno sfortunato (ma anche scordinato) Terranova colpisce con lo stinco e trafigge il suo stesso compagno di squadra, portando in vantaggio i padroni di casa. Neanche un minuto dopo un prodigioso Vigorito nega a Nestorovski in avvitamento la gioia del gol. L’inerzia della gara negli ultimi minuti è per forza di cose nelle mani dei ciociari, costretti a rincorrere, ma Chiffi dopo i cinque minuti concessi di recupero dice che può bastare. Discorso rimandato dunque tutto a sabato, dove al nuovo Benito Stirpe i gialloazzurri avranno come unica soluzione al rebus della promozione quella dell’uno fisso. Appuntamento alle 20:30 per l’ultimo capitolo del campionato delle sorprese per eccellenza.

 

Vincenzo Boniello

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy