Serie B: poker del Pescara, arriva la finalissima promozione

Serie B: poker del Pescara, arriva la finalissima promozione

Battuto il Novara nella seconda semifinale playoff

Sarà tra Trapani e Pescara la finale dei play-off di serie B. Dopo il successo di ieri dei siciliani contro lo Spezia, stasera, dopo la vittoria nella gara d’andata in trasferta, è arrivata la vittoria per 4-2 del Pescara anche davanti ai propri tifosi. L’andata è in programma domenica a Pescara, il ritorno giovedì 9 a Trapani. Dopo aver battuto il Novara per 2-0 nel match d’andata, il Pescara si impone per 4-2 nella gara di ritorno delle semifinali dei playoff di serie B, guadagnandosi il lasciapassare per sfidare il Trapani nel match che varrà la massima serie. Tutto facile per la squadra di Massimo Oddo, che dopo nemmeno due minuti di gioco si trova già in vantaggio grazie al solito Lapadula, che ben imbeccato da Pasquato approfitta delle maglie larghe della difesa novarese e realizza la sua rete numero 29 di una stagione indimenticabile. Il Novara prova a rispondere con Galabinov, ma in un paio di occasioni le sue conclusioni non sono precise. E’ ancora il Pescara invece a dare spettacolo ed a sfiorare il raddoppio al 10′, quando Pasquato fa partire un bolide, ma il pallone si stampa sulla traversa. Gli abruzzesi danno spettacolo e Benali al quarto d’ora mette al centro un’altra palla d’oro per Lapadula, ma l’italo-peruviano sbaglia clamorosamente di testa. Al 20′ si rifà vivo il Novara con Gonzalez, ben servito da Lanzafame, ma Fiorillo si salva in calcio d’angolo. C’è troppa differenza tra le squadre in campo e infatti a dieci minuti dal termine del primo tempo i padroni di casa raddoppiano: cross di Benali per Pasquato al termine di un’azione avvolgente e l’ex juventino non può sbagliare. Il Pescara diverte e si diverte e prima della fine del tempo Lapadula sfiora nuovamente la rete con un pallonetto che però ha poca fortuna. A tempo ormai scaduto una sfortunata deviazione nella propria rete di Zampano nel tentativo di anticipare di testa Lanzafame regala ai piemontesi la rete del 2-1. Nella ripresa gli uomini di Oddo gestiscono il vantaggio, mentre gli ospiti provano a farsi pericolosi soprattutto con Lanzafame, il migliore dei suoi. Ad un quarto d’ora dal termine i ragazzi di Baroni riescono addirittura a pareggiare grazie ad una gran botta da lontano di Buzzegoli, sulla quale però è colpevole Fiorillo che pur essendo sulla traiettoria del pallone non devia abbastanza per mandarla fuori dai pali. Prima della fine dell’incontro c’è ancora spazio per la doppietta di Verde che segnano la vittoria abruzzese. La prima al termine di una splendida azione, iniziata da un ottima spizzata di testa di Lapadula a liberare Pasquato, il quale mette al centro per il liberissimo Verde, che con due finte mette a sedere Da Costa, per poi batterlo con un preciso tocco sotto. La seconda, a tempo ormai scaduto, con un gran tiro al termine di una splendida azione da contropiede.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy