Serie B, quando la Curva è un lusso. I prezzi, squadra per squadra

Serie B, quando la Curva è un lusso. I prezzi, squadra per squadra

Abbiamo raccolto i dati sui vari prezzi degli abbonamenti delle squadre di Serie B, focalizzando la nostra attenzione sul cuore pulsante di ogni club, la Curva.

Manca una settimana al via della nuova stagione del campionato di Serie B. Molte società hanno avviato la campagna abbonamenti a giugno altre invece hanno preferito aspettare, riducendosi solo nelle ultime settimane a dare il via al tesseramento per la nuova stagione in programma. Molte le soluzione delle società di Serie B per coinvolgere più persone possibili dal regalare un libro sulla storia del club come nel caso del Cittadella, regalare due ingressi al Museo del proprio club, succede a Parma, o addirittura regalare una sciarpa ad ogni abbonamento come a Venezia, con l’obiettivo di rendere lo stadio di casa una vera e propria bolgia.

Ma che linea seguono le società di Serie B in merito al prezzo di ogni singolo abbonamento? Noi abbiamo raccolto i dati sul settore più popolare e diffuso, solitamente il cuore pulsante del tifo, la Curva.

20952083_1611212822275841_289691308_o

Ovviamente non abbiamo potuto raccogliere ogni singolo dato su iniziative, esempio gli sconti dell’Us Avellino se ci si fosse abbonati a Giugno, ma abbiamo raccolto i dati dei prezzi interi di ogni singolo club, prezzi reali senza sconti.

Il club che offre l’abbonamento ad un prezzo stracciato è la Virtus Entella con 80 euro a seguire il Brescia con 90 euro. Per assistere a tutti i match della Cremonese di Attilio Tesser basterà 100 euro tonda. Tra gli abbonamenti più cari troviamo il neo promosso Foggia con un abbonamento per la Curva a 210 euro, segue il Carpi con i 199 euro ed il Perugia 170 euro.

Blocco corposo di club che offrono l’abbonamento a 160 euro, tra cui l’Avellino di mister Walter Lenin Novellino.

La media degli abbonamenti di Serie B è di 141,77 €, che diviso a sua volta per le 21 partite casalinghe fa un costo medio per match di 6,75 € (7,08 € nel caso di una giornata a pagamento prevista dalla società).

Da tener presente che questi prezzi risentono lievemente anche del “calore” della piazza di riferimento, considerando che le tre al vertice delle più economiche, hanno una media spettatori tra le piu basse, la Cremonese l’anno scorso ha avuto una media di 3339 spettatori, (escludiamo il Brescia che il suo dato si presenta come outlier, anomalo) il Foggia, che svetta sul fondo come la più cara, ha avuto una media di 10772 spettatori a partita, dati che se letti cosi rappresentano al meglio la situazione riguarda l’affluenza degli stadi italiani.

 

Leggi anche: La serie B toglie i veli sulle maglie: eccole tutte e 22 tra polemiche e novità

Leggi anche: Serie B – Campagne abbonamenti: Cesena e Parma in vetta, malissimo il Palermo

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy