Serie B – Tifoseria più virtuosa? Ecco a chi è andato il premio dell’Osservatorio

Serie B – Tifoseria più virtuosa? Ecco a chi è andato il premio dell’Osservatorio

L’Osservatorio sulle Manifestazioni sportive ha stilato una classifica in base ai daspo emessi, agli incidenti provocati dai tifosi e dall’interazione fra questi

Entella società virtuosa della Serie B. Lo ha deciso l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive nell’ambito delle iniziative contro la violenza negli stadi. L’organismo ha preso in esame il numero dei Daspo emessi, gli incidenti provocati, oltre all’interazione tra società e tifoseria (attraverso la figura dello Slo) e le iniziative private dei supporter stessi. E fra i club di seconda divisione a distinguersi è stata la società del presidente Gozzi.

Il riconoscimento a Roma consegnato al vice presidente e Slo Salvatore Fiumanò accompagnato dal responsabile della sicurezza Andrea Mei e dal responsabile della comunicazione Matteo Gerboni alla presenza anche del direttore generale Paolo Bedin. Premiati anche il Sassuolo per la serie A, Feralpisalo, Sud Tirol e Pontedera per la Lega Pro

“Un attestato che ci inorgoglisce e premia il rapporto che l’Entella sta costruendo con la sua tifoseria da quando Antonio Gozzi è diventato il presidente della società – sottolinea il vice presidente Fiumanò -. Nell’ultimo periodo sono nati numerosi club a Chiavari, nell’entroterra e nell’intero Tigullio favorendo iniziative realizzate nell’ottica del fair play e della solidarietà. La Virtus Entella punta su un tifo pulito e questo porta ad avere ottimi rapporti con la maggior parte delle tifoserie avversarie. Durante le gare casalinghe – aggiunge il vice presidente – numerosi studenti assistono gratuitamente alla partita: il nostro obiettivo è trasmettere valori come la correttezza e la lealtà anche ai supporter di domani”.

Un giusto riconoscimento secondo il direttore generale della Lega Serie B Paolo Bedin: “Esiste una collaborazione continua e un gioco di squadra tra la Lega e l’Osservatorio – mi complimento con l’Entella, una società virtuosa che non è solo un esempio nei rapporto con la tifoseria ma lo è anche in generale per una gestione sana, oculata e corretta sotto ogni punto di vista”.

fonte: Legab.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy