Serie C – Violazioni Covisoc, arrivano i deferimenti per Lucchese e Cuneo

Serie C – Violazioni Covisoc, arrivano i deferimenti per Lucchese e Cuneo

di Redazione Sport Avellino

La Covisoc non lascia scampo alla Lucchese ed al Cuneo. Le due società stanno attraversando un momento pessimo sotto l’aspetto societario, con una pioggia di penalizzazione piovute sulla propria testa per inadempienze sotto il profilo finanziario. Ieri sera, in seguito alle segnalazioni della COVISOC, il procuratore federale, ha deferito al TFN le due società ed i loro dirigenti. Ecco il comunicato:

 

A seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., il Procuratore federale ha deferito al Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare due società di Lega Pro, il Cuneo e la Lucchese Libertas, e i loro dirigenti.

Oscar Becchio, amministratore unico e legale rappresentante pro-tempore del Cuneo, è stato deferito “per non aver versato, entro il termine del 17 dicembre 2018, quota parte delle ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di settembre e ottobre 2018, nonché per non aver versato, entro il termine del 17 dicembre 2018, i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per la mensilità di agosto 2018, e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati”. Il Cuneo è stato deferito a titolo di responsabilità diretta e a titolo di responsabilità propria.

Per quanto riguarda la Lucchese Libertas, Umberto Ottaviano, amministratore unico e legale rappresentante pro-tempore della società, è stato deferito” per non aver versato, entro il termine del 18 febbraio 2019, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di novembre e dicembre 2018, e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati”. Il club è stato deferito a titolo di responsabilità diretta e a titolo di responsabilità propria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy