Serie D – Il Vescovo di Lanusei compra gli abbonamenti per i poveri. Ma l’ingresso non era gratis?

Serie D – Il Vescovo di Lanusei compra gli abbonamenti per i poveri. Ma l’ingresso non era gratis?

di Michelangelo Freda, @m_freda21

Il legame fra la Curia ogliastrina ed il Lanusei calcio si fa sempre più forte. Il monsignor Antonello Mura, dal 31 gennaio 2014 vescovo di Lanusei, ha deciso di comprare un blocco di abbonamenti per lo stadio, in modo tale da permettere ai fedeli tifosi meno abbienti di assistere alle partite di calcio di Serie D, con il Lanusei primo in campionato

L’iniziativa, riportata da La Nuova Sardegna, rientra nell’ambito degli incontri sulla pastorale del Turismo promossi dalla diocesi, che mira a valorizzare l’importanza sociale dello sport. Una curiosità molto particolare in quanto, a memoria d’uomo, la società del Lanusei fino ad adesso raramente aveva fatto pagare l’ingresso all’interno del loro impianto, approfittando dell’arrivo della società biancoverde per poter far cassa con l’afflusso di pubblico. Il tutto è testimoniato dall’intervista fatta al Dg Asoni in occasione del match fra Lanusei ed Avellino: “Non applichiamo la politica del biglietto. Preferiamo aver gli spalti aperti al pubblico e sentir il loro calore, nonostante la presenza sugli spalti non manchi abbiamo voluto mantenere gratuito l’ingresso.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy